Connect with us

Calcio Estero

Siamo d’accordo: a febbraio firmiamo il contratto | Luka Modric a parametro zero, preso all’improvviso

Published

on

Modric

Stavolta potrebbe essere la volta buona per Luka Modric lasci il Real Madrid. In scadenza di contratto può liberarsi a parametro zero.

È iniziato da un bel po’ di anno il ricambio generazione in casa Real Madrid. Sottotraccia volendo, nascosto dai quei titoli che ogni anno le Merengues riescono a mettere nella loro fantasmagorica bacheca.

Proprio con la cessione di Cristiano Ronaldo, Don Florentino Perez ha messo in atto uno dei suoi piani meglio riusciti. Omaggiare campioni senza tempo in uscita, ma che avevano fatto il loro tempo. Perché a Madrid il fuoriclasse prima o poi va via, non il Real, il miglior club del secondo millennio.

Con questa filosofia il Real Madrid ha continuato ad alzare trofeo, cedendo ad ogni stagione i Marcelo, i Sergio Ramos, ultimo in ordine cronologico Karim Benzema. Nel frattempo però venivano presi i Vinicius Junior, i Rodrigo, i Tchouameni, che crescevano sotto l’ala protettiva dei campioni, pronti a brillare di luce propria.

Il vero colpo è arrivato questa estate, Florentino risparmiando ogni stagione, e cedendo una delle sue stelle che aveva fatto il suo tempo, è arrivato a prendere Jude Bellingham. Cento e passa milioni ben spesi visto ciò che sta facendo l’inglese al suo primo anno coi Blancos.

Ora tocca a Modric e Kroos?

Seguendo questa teoria, la stagione corrente dovrebbe essere l’ultima dei due iconici, ultimi, Galattici rimasti sulle sponde bianche del Manzanarre: Toni Kroos e Luka Modric. Sono entrambi in scadenza di contratto.

Non sono più titolari, Ancelotti sta dosando le loro forze per farli arrivare nei mesi che contano per i trofei, con tanta benzina ancora nelle gambe. Ma di loro si parla più in uscita che di rinnovo. Soprattutto dell’ex Pallone d’Oro croato.

Luka Modric Croazia - ansa - calcioinpillole

Luka Modric, vice campione d’Europa con la maglia della Croazia – calcioinpillole.it

Luka, ritorno al futuro

Doveva andare via tante stagioni fa, a un certo punto si era arrivati a pensare davvero che Luka Modric avrebbe potuto illuminare la Serie A con l’Inter, al massimo la Juventus targata Agnelli. Che aveva preso di mira non solo Cristiano Ronaldo, ma anche il croato insieme a Marcelo. Invece, vuoi per un motivo, vuoi per un altro, Modric è sempre rimasto al Santiago Bernabeu.

Stavolta però ci sono dei dettagli che ipotizzano un cambiamento. Il fuoriclasse di Zara sta mal digerendo questo utilizzo con il contagocce, lo ha detto peraltro più volte nelle interviste. A 38 anni si sente ancora un giovincello. Per questo sono in molti a ipotizzare una sua partenza a fine stagione. Per dove? L’idea che sta prendendo corpo goni giorno che passa è quella della Dinamo Zagabria, il club con cui è cresciuto ed è diventato grande. Un finale romantico per uno dei centrocampisti più forti della storia del calcio.