Siviglia, con Papu si vola: il momento d’oro degli andalusi

11/02/2021

16:45

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Fran Santiago/Getty Images)

Il Siviglia sta attraversando un momento di forma straordinario. Gli andalusi sono reduci dalla vittoria contro il Barcellona nella semifinale di andata di Copa del Rey. Un successo convincente, arrivato grazie al gran gol di Kounde nel primo tempo e di Rakitic nella ripresa. Un risultato che mette il Siviglia in una importante situazione di vantaggio in vista del ritorno al Camp Nou.

Ma la squadra allenata da Julen Lopetegui, non sta facendo bene solo nella coppa nazionale. I “Rojiblancos” sono al momento in quarta posizione nella Liga, reduci da quattro successi consecutivi. Il distacco sulla quinta in classifica è di sei punti, un bottino che potrebbe essere amministrato con calma sino alla fine del campionato. La squadra, inoltre, ha la seconda miglior difesa del campionato spagnolo dietro solo all’Atletico Madrid con 16 gol subiti in 21 gare. Discorso in parte differente per ciò che concerne il reparto offensivo. L’arrivo del Papu Gomez dall’Atalanta ha dato nuova linfa e verve alla fase d’attacco del Siviglia. Con l’argentino in campo, tra campionato e coppa gli andalusi sono andati in rete cinque volte in due partite. In più è arrivata l’esplosione definitiva del marocchino Youssef En-Nesyri. L’attaccante con 13 gol messi a segno in campionato è secondo nella classifica marcatori a pari merito con Lionel Messi e dietro solamente a Luis Suarez.

Una squadra dunque completa sia dal punto di vista difensivo che da quello offensivo. Il Siviglia è atteso dalla gara di campionato contro l’Huesca prima della sfida di Champions League contro il Borussia Dortmund valida per gli ottavi di finale. Proprio in Europa gli andalusi vorranno confermare i progressi mostrati in patria.