Siviglia, Monchi: “E’ la stagione più complicata da quando faccio il DS”

Il direttore sportivo del Siviglia Monchi, ha parlato a margine della Feria de Abril di Siviglia festeggiata con tutta la dirigenza del club lusitano.

03/05/2022

18:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by MARTIN MEISSNER/POOL/AFP via Getty Images)

Durante la Feria de Abril di Siviglia, tutta la dirigenza della squadra lusitana si è riunita per festeggiare la ricorrenza al Peña Sevillista Macarena. Tra di questi, anche il direttore sportivo del club, l’ex Roma Monchi: “La squadra ha fatto un esame di coscienza dopo quello che è successo venerdì. È stato bello vederli allenarsi oggi, sanno che siamo vicini al nostro obiettivo e ora dobbiamo stringere i denti per ottenere i punti di cui abbiamo bisogno, in primo luogo per entrare in Champions League e poi per guardare verso l’alto.

Siviglia, le dichiarazioni di Monchi sulla stagione

Sul match pareggiato 1-1 contro il Cadice: “Venerdì è stato un giorno difficile da digerire, penso che la stagione è stata la più complicata che ho vissuto come direttore sportivo, ma nonostante tutto, la squadra, il club e tutti hanno risposto in un anno difficile. Esigere è nel nostro DNA ed è per questo che siamo cresciuti così tanto, stiamo andando a cercare di ottenere i 12 punti”.

Della situazione attuale ha parlato anche il suo assistente Fernando Navarro: “Siamo in una posizione imbattibile per raggiungere l’obiettivo di Champions League, dobbiamo avere una buona fine del campionato. Il potenziale del club e della squadra è molto più grande e se riusciamo a qualificarci per la terza volta consecutiva sarebbe una nota molto positiva. I giocatori sono convinti che l’obiettivo sarà raggiunto”.