Spezia, Motta: “Gli errori ci sono e ci saranno, come gli infortuni”

Le parole del tecnico in conferenza stampa.

01/10/2021

18:20

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Thiago Motta, in vista del match con l’Hellas Verona, ha parlato in conferenza stampa.

Per prima cosa si è espresso sul rammarico di non aver portato a casa punti con un’ottima prestazione contro due squadre con Juve e Milan.

“Rammarico? Si, per quello che abbiamo fatto in campo. Ma è il calcio. Abbiamo fatto buone prestazioni, non abbiamo avuto il nostro premio, un risultato. Ma è il passato, ora pensiamo al Verona”.

Pensando al Verona, quindi, ha parlato della reazione della squadra.

“Abbiamo preso le cose positive, non c’è altro da fare. Dobbiamo continuare così. Ho visto uno spirito di gruppo, il volere qualcosa in comune e su questo dobbiamo continuare. Le prossime partite diranno se lo sforzo è sufficiente per fare risultato”.

Il tecnico si è poi espresso sulla difesa e l’attacco della squadra.

“In questo momento se facciamo gol non è merito solo dell’attacco, così come non è colpa della difesa se prendiamo gol. La squadra quando inizia a difendere deve farlo anche con gli attaccanti. Dobbiamo migliorare in entrambe le fasi, perché anche in attacco, pur segnando, possiamo fare meglio”.

Sui tanti infortuni della stagione invece ha parlato così.

“Gli infortuni ci sono e ci saranno sempre, ci sono stati in passato, non è una cosa nuova per una squadra. Ho la certezza di quelli che saranno a disposizione, faranno una buona partita, è una partita importante e dobbiamo affrontarla nel modo migliore come abbiamo fatto in settimana. Domani vedremo chi giocherà dall’inizio e chi rientrerà nel percorso. Poi c’è la sosta e vedremo cosa fare, chi ha giocato di più e non andrà in nazionale farà un lavoro diverso, perché possono riposare. Alla fine ci sono giocatori che hanno giocato sempre, devono continuare così ma vanno gestiti in modo diverso”.

Il tecnico ha parlato anche della preoccupazione che qualche errore individuale possa aver penalizzato.

“Gli errori ci sono e ci saranno, come gli infortuni, sta a noi capire come intervenire. Ci sono situazioni in cui qualcuno fa degli errori ma dobbiamo capire perché, ci sono cose che non si guardano con attenzione e dobbiamo cercare di migliorare. Ora vengono partite interessanti come quelle già giocate. Io affronto partita in partita, la prossima con il Verona è la più importante”.

E ha concluso poi esprimendosi sui rumors che ci son stati per la prestazioni dei portieri.

“Sui rumors non posso parlare dato che nemmeno li ho sentiti. Abbiamo tre portieri di alto livello. Il primo in questo momento è Zoet, il secondo Provedel, il terzo Zovko. Vedremo come sarà in futuro”.

Serie A

19:00

20/10/2021

Ignacio Pussetto, attaccante dell’Udinese, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Udinese Tv. Per prima cosa ha...

Ignacio Pussetto, attaccante dell’Udinese, ha rilasciato delle dichiarazioni...

19:00

20/10/2021

Dopo la sconfitta ottenuta a Cagliari durante lo scorso turno di campionato, si fanno sempre più incessanti le voci che vogliono...

Dopo la sconfitta ottenuta a Cagliari durante lo scorso turno di campionato, si...

18:40

20/10/2021