Striscione Verona, anche la Digos avvia un’indagine

Stando a quanto riferito da 'L'Arena', anche la Digos si è attivata per indagare sui responsabili del vergognoso striscione esposto dai tifosi del Verona alla vigilia del match contro il Napoli.

14/03/2022

13:49

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Oltre che per la doppietta di Osimhen che ha rilanciato le ambizioni scudetto del Napoli, il match dei partenopei contro il Verona, è balzato alle cronache per quanto accaduto alla vigilia della sfida, con il vergognoso striscione esposto vicino al Bentegodi dove figuravano le coordinate di Napoli, accostate al conflitto bellico tra Russia e Ucraina. L’episodio ha destato sdegno e indignazione, non solo da parte del mondo del pallone, ma anche di quello politico-istituzionale. Tanto che, la questione, è finita sul tavolo anche della Digos.

Striscione Verona, interviene anche la Digos

A riferire importanti aggiornamenti sulla vicenda, è l’autorevole testata L’Arena. Stando a quanto riferito, infatti, la Digos ha avviato un’indagine per risalire ai responsabili del vergognoso striscione mostrato nei pressi dello stadio Bentegodi.

Striscione Verona
(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Malauguratamente, la questione dei comportamenti di stampo discriminatorio, non si è limitata allo striscione pre Verona-Napoli. Infatti, durante lo svolgimento del match, sono stati uditi svariati cori razzisti rivolti alla città di Napoli e, sulla questione, è intervenuta anche la Procura Federale. Nei prossimi giorni possono arrivare importanti provvedimenti sanzionatori.