Connect with us

Serie A

Theo Hernandez: “Grato a Pioli. Ritorno al Real Madrid? Penso una cosa”

Published

on

Rinnovo Theo Hernandez

Theo Hernandez ha rilasciato una bella e interessante intervista ai microfoni di AS. Dichiarazioni cruciali su un possibile futuro al Real Madrid. 

Theo Hernandez è indubbiamente l’uomo chiave, imprescindibile, del Milan di Stefano Pioli. E lo sarà certamente anche in caso di cambio allenatore. Un giocatore totale il francese, terzino sinistro maturato a pieno nelle ultime due stagioni. Sa attaccare e difendere Theo Hernandez, e ogni squadra sogna un elemento di questo tipo. Il Milan se lo gode tutto, con la speranza che possa diventare una vera e propria bandiera, con un futuro dunque ancora in rossonero.

Inevitabilmente, però, Theo è osservato con grande interesse dalle più grandi d’Europa, come anche dal Real Madrid, il club che lo ha cresciuto ma che non gli ha dato il giusto spazio a suo tempo. Ma adesso le cose potrebbero essere completamente diverse. Cosa ne pensa Theo del suo presente e del suo futuro? Lo ha rivelato in un’intervista ad AS, parlando anche di un possibile ritorno al Real. Le sue dichiarazioni di seguito.

Theo Hernandez: “Il Milan è stata la scelta giusta”

Milano: “Sia a livello sportivo che personale, mi sento molto bene qui. Sono totalmente grato a questa meravigliosa città che mi ha accolto fin dal primo giorno come se fosse la casa della mia vita. Tutto è stato facile fin dal primo momento. Ho messo su famiglia, mi sento amato e sono molto felice”.

Stefano Pioli: “Una persona molto vicina a ogni giocatore e che mi ha supportato in ogni momento. Mi ha dato la massima fiducia affinché potessi sfruttare le mie qualità e ho cercato di ripagarlo sul campo con il mio lavoro. Gli sono molto grato sia a livello personale che professionale perché è stata una persona fondamentale nel migliorare le mie prestazioni”.

L’approdo al Milan: “Il mio agente mi informa quando le cose sono molto concrete ed ero consapevole che in quel momento diverse squadre avevano un forte interesse per me, ma alla fine la decisione di venire al Milan è stata quella giusta. Il tempo mi ha dato ragione. Il Milan è tornato al posto che le spetta. La decisione di venire a Milano è stata per me un totale successo”.

Ritorno al Real Madrid: “Per il Real Madrid ho solo parole di gratitudine. Sono una persona a cui piace guardare avanti e concentro tutti i miei pensieri sul presente e sul futuro più immediato, ma da persona grata quale sono, porto nel cuore quel grande club. Arrabbiato per non avercela fatta con il Real? Forse in quel momento non c’erano le circostanze ideali perché potessi dimostrare il potenziale. Tornare? Non sappiamo mai cosa ci porterà la vita, ma vivo il presente per emozioni e professionalità. Nessuno conosce il futuro”.