Tifoso del City aggredito dopo la partita con il Brugge, ora è in coma

Dopo la partita di Champions tra Club Brugge e Manchester City, un tifoso del City ma belga è stato aggredito ed è ancora in coma.

22/10/2021

14:00

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo by Julian Finney/Getty Images)

Un tifoso del Manchester City di 63 anni è in coma da martedì dopo esser stato aggredito in una stazione vicino lo stadio. E’ quanto riferiscono i media belgi e inglesi, con il tifoso belga ma del City che è stato attaccato da 5 uomini, subito riconosciuti e fermati con varie accuse. Tutti e 5 sono stati accusati di negligenza colposa, mentre un sospetto è stato accusato di furto con violenza e furto con violenza aggravata, un altro di lesioni invalidanti e percosse intenzionali.

Una violenza inaudita da parte di questi uomini, che hanno messo seriamente a rischio la vita del 63. Per fortuna un aggiornamento dei medici odierno parlano di condizioni stabili, ma l’uomo è ancora in coma. I responsabili sono stati portati davanti ad un giudice nella giornata di ieri, che ha deciso il divieto di assistere a partite di calcio. Inoltre i due con le accuse più gravi sono ancora detenuti, mentre gli altri tre sono in libertà vigilata.

LEGGI ANCHE: Manchester City, De Bruyne incorona Lewandowski: “E’ il migliore al mondo”

Correlati

22:40

21/10/2021

Secondo quanto riportato dal Manchester Evening News, l’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic sarebbe nel mirino del...

Secondo quanto riportato dal Manchester Evening News, l’attaccante della...

22:40

21/10/2021

Un curioso record raggiunto dal giocatore dell’Atalanta Mario Pasalic. Con il gol realizzato stasera ad Old Trafford contro...

Un curioso record raggiunto dal giocatore dell’Atalanta Mario Pasalic. Con il...

21:51

20/10/2021