Connect with us

Speciali

Top players europei 2023: Mbappé

Published

on

Mbappé

Il 2023 di Kylian Mbappé è stato avaro di soddisfazioni, ma il fenomenale attaccante del Paris Saint-Germain si è confermato come uno dei più forti giocatori del mondo.

Un’annata agrodolce per Mbappé che ha sfiorato la storia nel Mondiale di Qatar e non ci è riuscito per un soffio. Poi i fallimenti con la maglia del PSG e un futuro che probabilmente sarà lontano dalla capitale francese.

Mbappé

(Photo by Franck Fife, Onefootball.com)

Top players europei 2023, Mbappé: dalla delusione della Finalissima Mondiale a quella Champions col PSG. Ma Kylian si conferma tra i più forti

La stagione 2022/2023 di Kylian Mbappé si può dividere in due fasi. Una pre Mondiale e una post Mondiale. Da luglio a novembre 2022 KM7 ha trascinato il PSG mettendo a segno 13 reti nelle prime sedici giornate di campionato e 7 gol nella fase a gironi di Champions League.

Un bottino di 20 gol che è un ottimo biglietto da visita per la rassegna iridata, dove Mbappé si dimostra come il giocatore più atteso, il campione assoluto nella Francia dei fenomeni e nettamente favorita alla riconferma Mondiale dopo Russia 2018.

E il Campionato del Mondo di Mbappé è straordinario. Assoluto leader tecnico dei Les Blues, Mbappé parte alla grande con 3 gol nelle prime due partite del girone contro Australia e Danimarca. Poi doppietta agli ottavi di finale contro la Polonia e un percorso che porta la Nazionale di Deschamps all’atto finale contro l’Argentina di Messi, dopo aver battuto ai quarti l’Inghilterra e il Marocco in semifinale.

La Finalissima di Doha è già entrata nella storia per come Mbappé sia stato l’unico a cercarsi di opporsi ad una storia che sembrava scritta nelle stelle. Mbappé ha cercato di opporsi al destino col suo straordinario talento generazionale.

La Francia è sotto 2-0 a dieci minuti dalla fine e Mbappé riapre la Finale del Mondiale con una doppietta strepitosa in 120 secondi che manda la sfida ai supplementari. L’Albiceleste trova il 3-2 con Messi, ma al 118′ Kylian su rigore trova il gol del 3-3, la tripletta che manda la partita ai rigori.

Non basta. Mbappé realizza una tripletta nella Finale della Coppa del Mondo, vince la classifica marcatori (8 gol in 7 partite), ma a festeggiare la terza stella è l’Argentina.

Una cocente delusione che però mette se ancora ce ne fosse bisogno, Mbappé nel gotha dei più grandi del calcio contemporaneo. L’attaccante non riesce però a replicare una seconda parte di annata al suo livello, fallendo soprattutto nell’assalto alla Champions.

Non c’è storia in Ligue 1, dove il PSG stravince ovviamente il campionato e con Mbappé che vince la classifica marcatori con 29 reti. Ma come detto arriva l’ennesimo flop in Europa, con i francesi eliminati senza appello agli ottavi di finale dal Bayern Monaco e con Kylian spettatore non pagante di entrambe le sfide.

L’annata 2022/2023 si trascina via senza colpo ferire, e dove Mbappé diventa il miglior marcatore di sempre nella storia del PSG con 201 gol realizzati, superando Edinson Cavani.

Poi arriva un’estate turbolenta. Il contratto con il club francese è in scadenza nel giugno 2024, Mbappé non ha intenzione di rinnovare ma nemmeno di trasferirsi in estate, avendo già un accordo “ufficioso” con il Real Madrid per la prossima stagione.

Ne nascono settimane di scontri e rumours di mercato, dove alla fine la diplomazia ha la meglio. Mbappé resta al PSG ma sempre in scadenza e quindi con un futuro ancora da decidere.

Intanto la seconda parte dell’anno solare vede l’arrivo di Luis Enrique sulla panchina del Paris Saint-Germain e con Mbappé che all’ultimo anno con il club francese proverà a regalare la gioia Champions ai suoi.

Finora sono 21 i gol fatti in 22 presenze stagionali tra Ligue 1 e Champions League.