Torino, Brekalo: “Se continuo così può diventare la mia miglior stagione”

Josip Brekalo è una delle più piacevoli sorprese del Torino questa stagione e si racconta in un'intervista: le sue parole.

24/02/2022

09:40

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Valerio Pennicino, Onefootball.com)

Josip Brekalo si è pian piano preso la fiducia di Juric, l’amore del poLpolo granata e la titolarità sulla trequarti. Merito dei suoi gol, già sei, e delle sue caratteristiche uniche all’interno della rosa del Torino. Il croato sta disputando una stagione coi fiocchi, così come la squadra granata. Brekalo si è concesso ad un’intervista alla Gazzetta dello Sport, alla quale ha raccontato del suo arrivo a Torino, del momento attuale e del futuro. Le sue parole:

Le dichiarazioni di Brekalo

I tre momenti più belli da quando è al Torino

LEGGI ANCHE: Classifica Serie A, il calendario delle squadre in corsa per la salvezza

“Al primo posto l’ultimo derby, poi il 4-0 alla Fiorentina, con la mia prima doppietta in Italia, e il 2-1 dell’andata all’Udinese: il mio primo gol sotto la curva”.

Il punto di svolta del 2022 di Brekalo

“Avevo bisogno di tempo per adattarmi al calcio italiano e alla filosofia di mister Juric. Oggi mi sento a mio agio, ho più fiducia in tutto ciò che faccio. Sto crescendo in questa stagione, ma posso fare di più e meglio”.

Il retroscena sul suo arrivo last minute al Torino

“Sono in Germania, devo prendere un volo ma incredibilmente è in ritardo. Sono riuscito ad arrivare a Torino 15 minuti prima della fine del mercato per firmare. Che esperienza…”

In che cosa Juric ti sta cambiando?

“Mi aiuta a conoscere il calcio, a capire i momenti di una partita. Il calcio non è frenesia, bisogna essere pazienti e capire quando è il momento per usare le tue abilità. Per essere al posto giusto nel momento giusto. Il nostro rapporto è fantastico: capisco ciò che vuole da me. Come lo è con i compagni e con lo staff”.

Obiettivi personali: obiettivo 10 gol?

“Sono a sei, direi che sono sulla strada giusta. Magari poi contiamo anche gli assist… Quest’anno ho fatto un grande salto di qualità: se continuo così può diventare la mia miglior stagione. Spero che sia solo l’inizio”.

Sul futuro

“Da parte mia certamente spero in granata. Il mio futuro è al Toro, qua sto veramente bene. Torino mi ha reso felice: è il momento più bello e importante della mia carriera”.

Il derby ha dato carica. Cosa sogni domenica col Cagliari?

“Sarà importante vincere. Giochiamo in casa, con una capienza salita al 75%, spero in uno stadio pieno. Vogliamo vincere per riprendere la nostra corsa. Nessuno poteva aspettarsi una stagione del Toro così bella, io però ci credevo dall’estate. Ora è facile dire… meno male che sei andato al Toro. Ho avuto ragione”.

Correlati

Non è ormai più un segreto che Bremer attiri le lusinghe dei migliori club del nostro campionato e, pertanto,...

Non è ormai più un segreto che Bremer attiri le lusinghe dei migliori club del...

17:26

23/02/2022

Gleison Bremer sarà l’oggetto del desiderio di molti club di Serie A, ma non solo nella sessione di mercato estiva. La...

Gleison Bremer sarà l’oggetto del desiderio di molti club di Serie A, ma non...

10:00

22/02/2022

Serie A

12:47

01/10/2022

Il tecnico della Sampdoria, Marco Giampaolo, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Monza, valido per...

Il tecnico della Sampdoria, Marco Giampaolo, ha parlato in conferenza stampa alla...

12:47

01/10/2022

12:44

01/10/2022

Intervenuto in conferenza stampa, Massimiliano Alvini, allenatore della Cremonese, ha presentato la sfida di domani pomeriggio...

Intervenuto in conferenza stampa, Massimiliano Alvini, allenatore della Cremonese,...

12:44

01/10/2022