Torino, non solo la Serie A per Bremer: le big europee si muovono per lui

Il difensore del Torino sta giocando un'ottima stagione: oltre a Juventus ed Inter, si stanno muovendo le grandi d'Europa per Bremer.

14/04/2022

13:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

La stagione di Gleison Bremer con il Torino sta andando alla grande. La squadra allenata da Ivan Juric si trova a metà classifica, lontana dalla zona retrocessione per la prima volta dopo anni difficili. A brillare tra gli altri è soprattutto il difensore brasiliano classe 1997, il quale ha iniziato a far parlare di sé soprattutto in chiave di calciomercato. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, su di lui si stanno muovendo le grandi d’Europa: dall’Arsenal al Tottenham, dall’Atletico Madrid al Bayern Monaco, sono tanti gli estimatori per lui.

Bremer, Serie A in pole position per il difensore del Torino: ora lo vogliono in tutta Europa

In campionato Bremer è riuscito, nelle varie partite giocate dal Torino contro le big italiane, a fermare i più forti centravanti. Partendo a ritroso da domenica, è stato decisivo nello 0-0 con il Milan, con l’Inter è riuscito a segnare addirittura un gol ed il pareggio dei nerazzurri è arrivato soltanto al 93′ con Sanchez, tra le polemiche per il mancato rigore su Belotti. Anche nel derby con la Juventus finito 1-1 ha fermato Vlahovic (in rete de Ligt per i bianconeri) dimostrando di sapersi confrontare con i campioni.

Il futuro di Bremer, secondo La Gazzetta dello Sport, è incerto: il Torino lo ha blindato con un rinnovo fino al 2024, pertanto potrebbe addirittura rimanere un altro anno in granata per poi cederlo la prossima estate ad un anno dalla scadenza. Il quotidiano sportivo rivela che negli ultimi tempi a Torino sono arrivati gli osservatori di Tottenham e Atletico Madrid. Su di lui anche il Bayern Monaco che a giugno saluterà Sule e quindi potrebbe sostituirlo proprio con il brasiliano. Si è fatto avanti anche il Borussia Dortmund, ma anche dall’Inghilterra sono arrivate telefonate da Arsenal, Leicester, Everton e Newcastle. Il suo valore si aggira al momento sui 50 milioni di euro, in Italia su di lui ci sono Juventus ed Inter in primis.