Venezia-Napoli: statistiche, precedenti e probabili formazioni

Il Napoli affronta il Venezia nella domenica pomeriggio di Serie A: ecco statistiche, precedenti e probabili formazioni del match.

06/02/2022

09:40

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Venezia e Napoli sono pronte a darsi battaglia nella domenica pomeriggio di Serie A, valida per la 24a giornata del torneo. Al Penzo andrà in scena uno scontro sulla carta a senso unico, dati anche i periodi che stanno vivendo le due squadre. I partenopei vengono infatti da tre vittorie consecutive, ottenute contro Sampdoria, Bologna e Salernitana, mentre i veneti non hanno ancora mai vinto dall’inizio del nuovo anno, rimanendo ancorati alla quartultima posizione. Gli azzurri devono vincere per rimanere sulla scia del Milan, ma dovranno prevalere sull’istinto di sopravvivenza dei padroni di casa, che hanno bisogno di punti per allontanare i fantasmi della retrocessione.

Venezia-Napoli: statistiche, precedenti e probabili formazioni

  • Il Napoli è rimasto imbattuto in tutte le ultime sette gare di Serie A TIM contro il Venezia (4V, 3N);
    sei di queste sfide sono state però giocate tra il 1946 e il 1967 – l’ultimo successo dei veneti nella
    competizione contro i campani risale al 1942.
  • Dopo aver segnato 11 gol nelle prime nove sfide di Serie A TIM contro il Napoli, il Venezia non ha
    trovato la rete negli ultimi quattro confronti – l’ultimo gol dei veneti contro i partenopei nel torneo
    è stato realizzato da Gino Raffin nel 1962 (1-1).
  • Il Napoli ha ottenuto un solo successo in 11 trasferte tra Serie A TIM e B contro il Venezia (6N,
    4P): 1-0 nel 1947 firmato da Ferruccio Santamaria.
  • Il Venezia non ha trovato la vittoria in nessuna delle ultime nove gare di campionato (3N, 6P) – in
    questo parziale i veneti hanno subito una media di 2.3 gol a partita, mentre nelle prime 13 partite
    di questa Serie A TIM questa era di 1.5 (4V, 3N, 6P).
  • Dopo un filotto di nove gare di campionato in cui il Napoli avevano ottenuto solo due successi (3N,
    4P), i partenopei hanno vinto tutte le ultime tre partite in Serie A TIM – l’ultima volta che hanno
    fatto meglio nella competizione è stata a ottobre (otto successi nelle prime otto di questo
    campionato).
  • Il Napoli è la squadra che ha segnato più gol in questo campionato nel corso del primo quarto
    d’ora di gioco del secondo tempo (12), mentre nessuna formazione ha realizzato meno reti del
    Venezia (due) nello stesso intervallo temporale.
  • Napoli (384) e Venezia (201) sono rispettivamente le squadre con più e meno conclusioni
    effettuate in questa Serie A TIM.
  • Con un successo Paolo Zanetti può diventare il secondo tecnico in solitaria con più vittorie sulla
    panchina del Venezia in Serie A TIM nell’era dei tre punti a vittoria: al momento è a quota quattro
    (6N, 12P), tanti quanti Luciano Spalletti, tecnico dei veneti in 17 incontri nel 1999/2000 – primo in
    questa classifica Walter Novellino con 11 vittorie.

Venezia-Napoli: i possibili protagonisti

  • Tra i giocatori con almeno 20 presenze in Serie A TIM nell’era dei tre punti a vittoria, l’esterno del
    Venezia Nani è uno dei cinque che ha giocato in percentuale più match entrando dalla panchina:
    18 delle sue 20 gare nella competizione sono arrivate da subentrato (il 90%) – gli altri sono Luca
    Garritano (95%), Fernando Menegazzo (92%), Emanuele Berrettoni (90%) e Lukasz Teodorczyk
    (90%).
  • Tra i giocatori che hanno segnato più di due reti in Serie A TIM da novembre in avanti, solo Mario
    Pasalic (89) ha un rapporto tra minuti giocati e gol migliore di Dries Mertens (93): nel periodo
    l’attaccante del Napoli ha realizzato sette reti in 651 minuti.

Venezia-Napoli: le probabili formazioni

VENEZIA (4-3-3): Romero; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Ullmann; Cuisance, Ampadu, Busio; Aramu, Henry, Okereke.

LEGGI ANCHE: Bologna-Empoli: statistiche, precedenti e probabili formazioni del match

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrhamani, Juan Jesus, Mario Rui; Lobotka, Fabiàn Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen.

 

Correlati

08:39

06/02/2022

Ad inaugurare la domenica di Serie A ci pensano Atalanta e Cagliari, che si sfideranno nel lunch match delle 12:30 al Gewiss...

Ad inaugurare la domenica di Serie A ci pensano Atalanta e Cagliari, che si...

08:39

06/02/2022

08:30

06/02/2022

Quando la Uefa istituì la Coppa dei Campioni, la Federazione inglese si oppose, vietando alle sue squadre di prendervi parte....

Quando la Uefa istituì la Coppa dei Campioni, la Federazione inglese si oppose,...

08:30

06/02/2022

Serie A

14:30

28/09/2022

Gianluca Rocchi parla del rapporto che hanno gli arbitri con il VAR. Il designatore dell’AIA analizza l’introduzione...

Gianluca Rocchi parla del rapporto che hanno gli arbitri con il VAR. Il designatore...

14:30

28/09/2022

14:00

28/09/2022

Fabio Depaoli è stato presentato in conferenza stampa dopo il suo ritorno al Verona. Di seguito le sue dichiarazioni complete...

Fabio Depaoli è stato presentato in conferenza stampa dopo il suo ritorno al...

14:00

28/09/2022