Verona, Tudor: “C’è rammarico per non aver vinto”

Le dichiarazioni del tecnico dei veneti Igor Tudor al termine della gara pareggiata contro la Roma.

19/02/2022

20:53

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Non è bastato un grande primo tempo al Verona per tornare a casa con un successo dalla trasferta dell’Olimpico. I veneti nella ripresi si sono fatti riprendere nel punteggio dalla Roma e la partita valida per la 26ª giornata di Serie A si è conclusa sul 2-2. Al termine del match contro i giallorossi, in conferenza stampa ha parlato l’allenatore dei gialloblù Igor Tudor.

Tudor, le dichiarazioni

“Faccio i complimenti ai miei ragazzi. Abbiamo dominato per settanta minuti, c’è rammarico perché non abbiamo vinto. I cambi sul 2-0 erano fatti per mantenere il pressing alto allo stesso livello, poi abbiamo preso gol ma non li abbiamo subiti per le sostituzioni. Quando subisci una rete poi cambiano le dinamiche della partita”.

“La partita è cambiata al gol del 2-1, non ai miei cambi. I dettagli fanno la differenza. Non ho ancora rivisto i gol”.

“Non so quanti punti mancano alla salvezza. Ora siamo a 37, ma la sensazione di oggi è bella comunque perché c’è rammarico per non aver vinto. Ora ci prepariamo al meglio per il Venezia”.

“Mourinho mi ha fatto i complimenti per la partita, un bel gesto fatto da uno come lui fa sempre piacere”.