Connect with us

Serie A

Vuoi andare via? Non giochi la Champions League | Pugno duro di De Laurentiis

Published

on

zielinski inter

Pugno duro di De Laurentiis, che vuole escludere dalla lista Uefa il giocatore che in estate ha già deciso di andare via.

Il mercato di gennaio si è concluso e le squadre sono quelle definitive che si giocheranno i propri obiettivi da qui alla fine della stagione sportiva. Nessun grosso sussulto, qualche colpo finale e qualche delusione, come spesso capita quando si chiudono le finestre di trasferimento.

Ci son anche club che pensano già al mercato estivo e provano a pianificare le mosse future, puntando su chi andrà a scadenza di contratto e chi invece ha già dichiarato apertamente che lascerà la propria squadra.

Il Napoli vive situazioni in bilico proprio legate a questo argomento. Sono arrivati Mazzocchi, Traorè, Ngonge e Dendoncker, è saltato Nehuen Perez all’ultimo per la fiducia concessa a Ositgard e ora Walter Mazzarri ha il compito di risalire la china.

I campioni d’Italia sono attualmente noni e sarebbero fuori dalle coppe europee, anche se il quarto posto ora occupato dall’Atalanta dista solo 4 punti. Ma il clima all’interno dello spogliatoio non è dei migliori.

Napoli, Osimhen e Kvaratskhelia in bilico

Dalla Costa d’Avorio, dove sta disputando la Coppa d’Africa con la sua Nigeria, Victor Osimhen ha fatto sapere che in estate lascerà il Napoli. E anche Aurelio De Laurentiis lo ha confermato, con la Premier League e il PSG pronte a pagare la clausola.

C’è poi la questione relativa a Khvicha Kvaratskhelia. Lui è sotto contratto fino al 2027, ma chiede un aumento di ingaggio dopo la scorsa stagione. E la situazione è in alto mare, fra le parole dell’agente che parlano di “nessuna trattativa” e la richiesta da 7 milioni di euro annui.

E poi c’è Piotr Zielinski.

Zielinski andrà all’Inter – Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images

Zielinski andrà all’Inter, il Napoli lo esclude dalla lista Uefa

Da oggi Zielinski può firmare con chiunque. Il suo contratto con il Napoli scade a giugno e per il regolamento Uefa è libero di accordarsi con altre società. Non è un mistero che la sua prossima squadra sarà l’Inter, con un contratto da 3 anni più uno già pronto – a 4.5 milioni più bonus, come rivela la Gazzetta dello Sport.

E proprio per questo motivo, i partenopei starebbero pensando di escluderlo dalla lista Uefa. Il polacco quindi potrebbe non essere a disposizione di Mazzarri per l’ottavo di finale contro il Barcellona.