Wolves-West Ham 2-3: gli Hammers scavalcano il Chelsea

05/04/2021

23:10

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Credit: imagoimages

L’anno scorso la salvezza è arrivata nelle ultime giornate, ma quello che tutti stiamo ammirando quest’anno è tutto un altro West Ham. La squadra di David Moyes vola, eccome se vola e grazie al successo nettissimo per 3-2 in trasferta contro il Wolverhampton, sale al quarto posto in classifica ai danni del Chelsea. Con questo piazzamento la squadra di Londra si qualificherebbe alla prossima Champions League ai danni dei blues che pagano caro il ko contro il WBA.

Il commento della partita:

L’approccio alla gara degli hammers è devastante: in 38 minuti trovano tre gol che indirizzano la gara senza mandando in tilt il Wolves. Dopo appena sei minuti la partita la sblocca il solito (e ritrovato) Lingard che si fa 40 metri palla al piede spezzando in due la difesa e concludendo sul palo lontano con il sinistro. Otto minuti dopo raddoppia Fornals che sfrutta benissimo un assist di Masuaku infilando il pallone nell’angolino destro. Il Wolves non è sceso in campo e il West Ham cala il tris al 38′: Lingard imbuca per il neo entrato Bowen (infortunio per Michail Antonio) che da posizione defilata trova una conclusione potente sul primo palo. Il Wolves, solo sul 3-0, prova a scuotersi e prima dell’intervallo accorcia con il colpo di testa di Dendoncker su assist perfetto di Traore.

Nel secondo tempo gioca meglio il Wolverhampton che prova a sfruttare la poca lucidità del West Ham per riaprire definitivamente la gara e al 68′ la squadra di Espirito Santo ci riesce: lancio in profondità per Silva, male la difesa degli hammers che lasciano troppo campo e il portoghese conclude con il destro dopo un ottimo controllo. Nel finale di partita il West Ham riparte a fatica cercando di far correre il cronometro e, al 90′, il risultato premia la squadra di Moyes.