Addio a San Siro: l’impianto verrà completamente demolito

C'è una svolta nel nuovo progetto di Inter e Milan: San Siro verrà completamente demolito. Sala approva: "Cosa ne facciamo?".

16/09/2022

09:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La notizia era nell’aria, ma ora è ormai certezza. Lo stadio San Siro verrà completamente demolito, con Inter e Milan che si preparano a salutare lo storico impianto costruito nel 1926. Il progetto riguardante il nuovo stadio prevede che il Giuseppe Meazza non rimanga neanche in parte, con la nuova struttura che andrà a sostituirlo. Questo è ciò che emerge dalla relazione tecnica dei due club milanesi per il progetto relativo al nuovo impianto. A tal proposito, questo è quanto si legge a pagina 98: Stadio, per il quale si prevede la completa demolizione e non più il mantenimento di una porzione“. Confermate, dunque, le parole di Giuseppe Sala.

San Siro demolito
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

San Siro demolito: ecco l’obiettivo

Come riporta la Gazzetta dello Sport, un fattore fondamentale, che ha convinto i due club a confermare la completa demolizione di San Siro, è stata la richiesta di Palazzo Marino di ridurre lo spazio cementato attorno allo stadio. L’obiettivo, ora, è trovare il nuovo e definitivo “ok” allo stadio entro ottobre-novembre in modo da stendere il progetto esecutivo. Parlando di tempi, i club sperano di ottenere tutte le autorizzazioni del caso entro il 2023, in modo da poter avviare il cantiere a inizio 2024. L’attuale San Siro, in ogni caso, resterà la casa di Inter e Milan fino a che non sarà pronto il nuovo impianto.