Connect with us

Calciomercato Estero

Barcellona, per il centrocampo si pensa a Kimmich

Published

on

Barcellona Kimmich

Il Barcellona sta già pianificando i prossimi colpi di mercato, e sui taccuini di Deco spunta anche il nome di Joshua Kimmich.

In casa Barcellona il focus sul mercato è sempre molto alto, specialmente in questi ultimi anni di “restaurazione”. Il club catalano è ritornato ai vertici del calcio mondiale grazie all’operato di Laporta e dell’ex ds Alemany, che sono stati in grado, oltre che di ripianare la maggior parte dei debiti, anche di portare in Catalunya calciatori del massimo livello che hanno consentito a Xavi di poter trionfare sin dalla sua prima stagione al timone.

La stampa estera riporta che il club sta cercando un centrocampista del massimo livello che possa andare ad occupare lo slot dello sfortunato Gavi, visto che starà fuori quasi un anno intero. Il nome forte che sta girando nelle ultime settimane sembrerebbe essere quello di Joshua Kimmich, tuttocampista del Bayern Monaco ed uno dei simboli assoluti dell’ultimo ciclo bavarese.

(Photo by Sebastian Widmann/Getty Images)

Barcellona, anche Kimmich tra gli obiettivi per il centrocampo

La scelta di puntare sul centrocampista tedesco nasce sostanzialmente da due motivi. Il primo riguarda la sua straordinaria flessibilità tattica, che gli permette di poter interpretare magistralmente diversi ruoli. Kimmich può infatti giocare non solo da mediano, ma anche da mezz’ala, trequarti e all’occorrenza anche come terzino destro (come negli anni di Guardiola). Altro fattore fondamentale per il suo acquisto risiede nel costo, dato che il giocatore potrebbe liberarsi a zero al termine di questa stagione.

Diverse fonti riportano che il calciatore avrebbe manifestato in più occasioni di non essere soddisfatto della sua situazione, e che in caso dovesse decidere di non rinnovare il contratto che lo lega al Bayer Monaco il Barça sarebbe in prima linea per il suo acquisto. Un’operazione potenzialmente molto vantaggiosa, ma ad oggi appare difficile che i blaugrana possano essere gli unici a seguire il tedesco.