Connect with us

Calcio Estero

Barcellona, Xavi: “L’assenza di Pedri per noi sarà pesantissima”

Published

on

Xavi

Giornata di vigilia in casa Barcellona. Gli uomini guidati da Xavi domani sera alle 21:30 affronteranno in trasferta la Real Sociedad nel turno infrasettimanale valido per la 33ª giornata della Liga. I Blaugrana sono reduci da un periodo difficile sotto il punto di vista dei risultati, culminato con l’eliminazione dall’Europa League subita per mano dell’Eintracht Francoforte e con la sconfitta in campionato contro il Cadice. A poco più di ventiquattro ore dalla partita di San Sebastian, in conferenza stampa ha parlato Xavi, allenatore del Barcellona. Ecco le sue dichiarazioni riportate dai colleghi di Tuttomercatoweb.

Xavi

(Photo by LLUIS GENE/AFP via Getty Images)

Xavi: “A Piqué piace stare sotto i riflettori”

“La Real Socidead è un avversario diverso da Eintracht Francoforte e Cadice, con un grande allenatore. Sono un esempio da seguire, sarà una bella partita per noi e per i tifosi”.

Il caso Piqué: “Lo conosco, siamo diversi. Gli piace stare sotto i riflettori, non è una questione sportiva. Se lo vedessi con poca concentrazione lo avvertirei, ma per lui questa è adrenalina pura. Ci ha regalato grandi prestazioni e ultimamente ci è mancato”.

Cosa fare per riconquistare la fiducia dei tifosi: “Dobbiamo cercare di arrivare secondi e giocare bene. Non è il momento migliore della nostra storia, sotto tutti i punti di vista. Abbiamo giocato belle partite contro grandi avversari e dobbiamo ripeterci. Resetteremo tutto e daremo il massimo fino alla fine. Abbiamo vinto partite contro grandi squadre, siamo qui solo da poco tempo, dobbiamo crederci. Sono testardo e positivo”.

L’importanza di Pedri: “Le statistiche dicono tutto, per noi è un giocatore fondamentale. A 19 anni comprende al meglio la nostra idea di gioco, la sua assenza è pesantissima”.

Nuovi casi Messi: “La società sta lavorando per il futuro, speriamo che vicende del genere non accadano più e che arrivino i giocatori che vogliamo”.