Calciomercato Fiorentina, casting per la porta: tre i nomi sul taccuino di Pradè

Nel calciomercato della Fiorentina ci sarà la priorità di acquistare un nuovo portiere. Tre i nomi al vaglio dell'attenzione di Pradè.

03/05/2022

16:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

FLORENCE, ITALY - APRIL 03: Guglielmo Vicario goalkeeper of Empoli FC greets the fans after during the Serie A match between ACF Fiorentina and Empoli FC at Stadio Artemio Franchi on April 3, 2022 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Nel calciomercato della Fiorentina ci sarà spazio per un investimento che la società farà per la porta. Dragowski e Terraciano, spesso in stagione, si sono dimostrati l’anello debole di una catena che ha funzionato sempre con una certa continuità. In estate il mercato porterà un cambio per la difesa della porta: la società cercherebbe un portiere con tre determinate e specifiche caratteristiche.

marco carnesecchi
(Photo by Filip Filipovic/Getty Images)

Calciomercato Fiorentina, per la porta è corsa a tre

Secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport, la Fiorentina è alla ricerca di un buon primo portiere per la prossima stagione e starebbe valutando tre profili interessanti del nostro calcio. La società vorrebbe puntare su un portiere giovane di qualità ed italiano per la prossima stagione. Caratteristiche che avrebbero in particolare tre profili: Guglielmo Vicario, Alessio Cragno e Marco Carnesecchi. Il primo, dopo l’ottima stagione in Toscana con Andreazzoli, verrà riscattato dall’Empoli, ma potrebbe essere ceduto per una cifra importante per fare plusvalenza.

LEGGI ANCHE: Milan, rispetto all’Inter un miracolo economico: 85 milioni spesi in meno

Capitolo diverso per Cragno. Giulini non vorrebbe privarsi del classe 1994, ma davanti alla retrocessione in Serie B il presidente sarebbe spalle al muro. La valutazione che fanno i sardi del portiere è compresa fra i 12 e i 15 milioni di euro. La Fiorentina sarebbe disposta a spendere una cifra del genere, che potrebbe subire un’ulteriore riduzione se sarà veramente retrocessione.

L’altro profilo porta al classe 2000 Marco Carnesecchi, che ha fatto grandi cose quest’anno in prestito in Serie B alla Cremonese. Il portiere dell’under 21 di Nicolato a fine stagione tornerà a Zingonia, all’Atalanta. La Dea, però, per puntare su Carnesecchi dovrebbe sacrificare Musso, che ha rappresentato per la società un grosso investimento la scorsa stagione. La Fiorentina è vigile.