Calciomercato Lazio, conferme dall’Inghilterra per Loftus-Cheek

Calciomercato Lazio, Sarri ha messo nel mirino Loftus-Cheek. Il tecnico rivorrebbe il giocatore già avuto ai Blues.

21/04/2022

13:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Mike Hewitt, Onefootball.com)

Secondo quanto riportato dal portale inglese The Sun, la Lazio avrebbe messo nel mirino il centrocampista del Chelsea Ruben Loftus-Cheek.

Calciomercato Lazio
(Photo by Mike Hewitt, Onefootball.com)

Calciomercato Lazio, obiettivo Loftus-Cheek. Sarri rivuole il suo pupillo del Chelsea

Il mediano inglese è un vecchio pallino del tecnico biancoceleste Maurizio Sarri, che già lo ha avuto nella sua esperienza al Chelsea nella stagione 2018/2019.

LEGGI ANCHE: FA Cup, in finale ci va il Chelsea: in gol Loftus-Cheek e Mount contro il Palace

Sotto Sarri, il ragazzo classe 1996 totalizzò 24 presenze in Premier con 6 gol e 2 assist e fu trascinatore in Europa League con 4 gol e 3 assist in 11 presenze. Purtroppo poi un grave infortunio lo mise fuori per la parte decisiva della stagione.

La Lazio sta pensando al suo profilo come possibile sostituto di Sergej MilinkovicSavic. Il centrocampista serbo potrebbe infatti essere l’addio illustre in estate, a causa dell’interesse di big europee come Bayern Monaco, PSG e Juventus pronte ad offrire ai biancocelesti una cifra altissima.

Per Loftus-Cheek l’idea della Lazio nel prossimo calciomercato sarebbe quella di un arrivo in prestito con opzione di riscatto a partire dalla stagione successiva.

Sul giocatore però, che ha ritrovato prestazioni e gol (suo il vantaggio nella semifinale di FA Cup contro il Crystal Palace) c’è l’interesse anche della Roma e di altri club inglesi come l’Everton e il West Ham.

Lo stesso Palace che ha avuto il giocatore in prestito dai Blues nella stagione 2017/2018 sarebbe intrigato nel riprendersi il centrocampista.

 

Non è da escludere comunque una permanenza al Chelsea, con cui in questa stagione ha totalizzato 33 presenze. A Londra l’idea di tenersi il giocatore cresciuto nel proprio vivaio non dispiacerebbe.