Cremonese-Milan 0-0, clamorosa impresa dei grigiorossi e Napoli in fuga

Clamoroso pareggio allo Zini con la Cremonese che ferma il Milan sullo 0-0. Il Napoli vola così a +8 ed è in piena fuga in vetta alla Serie A.

08/11/2022

22:38

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

Dopo la decima vittoria consecutiva del Napoli e il pareggio tra Spezia e Udinese, Cremonese-Milan ha chiuso il martedì della 14ª giornata di Serie A. Una partita combattuta che termina 0-0 soprattutto per merito di una grande fase difensiva dei grigiorossi. Il Milan ha avuto tre grandi occasioni nel primo tempo e un gol annullato di Origi nel secondo. Non è bastato, però, per superare Carnesecchi, migliore in campo. I rossoneri vedono, così, scappare il Napoli a +8 e restano secondi a 30 punti. Pareggio d’oro per la Cremonese che sale al terzultimo posto con 7 punti superando la Sampdoria.

La cronaca di Cremonese-Milan

Il primo tempo

Nella prima metà del primo tempo è il Milan a controllare il possesso, ma i ritmi sono bassi e le occasioni assenti. La Cremonese non viene intimorita dagli avversari, anzi, quando ne ha l’occasione tenta di ripartire mantenendo comunque un baricentro basso. Il primo pericolo per i padroni di casa arriva al 24′ con Messias che si distende sulla fascia e arriva a servire Diaz che, però, calcia alto. Al 26′ c’è la prima grande occasione del match per il Milan. Rebic recupera un pallone su Escalante ed imbuca per Origi che tenta il piazzato, ma Carnesecchi chiude di piede. I rossoneri via via alzano il ritmo, ma manca la precisione per concretizzare. La seconda vera opportunità per il Milan arriva al 35′ con un grande colpo di testa di Thiaw, su sviluppo di corner, ma Carnesecchi incanta con una splendida respinta. Il portiere di casa è carico e lo dimostra anche cinque minuti dopo con una grande deviazione di un tiro potente, ma centrale di Messias.

(Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

La seconda frazione

Ad inizio ripresa arriva la prima ammonizione del match per Ghiglione che atterra Brahim Diaz al 46′. La Cremonese, però, approccia in modo diverso la partita e si alza alla ricerca di qualche occasione. Il Milan, però, non dorme mai e al primo vero attacco passa in vantaggio con Origi che al 56′ sfrutta un assist di Rebic, si gira e insacca. Il controllo VAR, però, certifica la posizione di fuorigioco e il risultato resta sullo 0-0. Tre minuti dopo il belga lascia spazio a Leao che entra insieme a Kalulu che sostituisce Thiaw. Al 67′ viene richiamata l’attenzione di Carnesecchi, dopo le grandi parate del primo tempo. Liscio di Messias su cross a rientrare di Leao e deviazione elastica ad allontanare il pericolo. Il Milan continua a gestire il gioco, mentre la Cremonese si abbassa inevitabilmente. Pioli al 75′ prova la mossa De Ketelaere per Diaz. Al 78′ Leao chiede con veemenza un’ammonizione per Sernicola per una trattenuta, ma riceve lui il giallo per eccessive proteste. Il Milan le prova tutte e Pioli manda in campo il giovane Lazetic per Rebic e Krunic per Tonali. La Cremonese difende bassa, ma tenta di sfruttare i contropiedi con gli spazi lasciati dall’offensiva rossonera. All’87’ vengono ammoniti Lazetic e Meité che si ostacolano a gioco fermo. La partita finisce sostanzialmente con l’ammonizione al 93′ di De Ketelaere. Enorme impresa dei ragazzi di Alvini.

Serie A

13:53

07/12/2022

Il Sindaco di Milano Giuseppe Sala è intervenuto in occasione della Cerimonia degli Ambrogini D’Oro, tornando a parlare...

Il Sindaco di Milano Giuseppe Sala è intervenuto in occasione della Cerimonia degli...

13:53

07/12/2022

12:00

07/12/2022

L’ex portiere di Lazio e Napoli, Pepe Reina, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport, in cui ha parlato...

L’ex portiere di Lazio e Napoli, Pepe Reina, ha rilasciato una lunga...

12:00

07/12/2022