Crotone, Cosmi: “Cambi decisivi. Futuro? Accetterò ogni decisione”

Serse Cosmi, ai microfoni di 'Sky Sport', esalta la determinazione dei suoi giocatori.

16/05/2021

17:45

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo Alessandro Garofalo/LaPresse)

Un finale incredibile che inguaia il Benevento ma – ancora una volta – evidenzia il grande carattere del Crotone, capace di recuperare in dieci uomini (e già retrocesso, ndr) una partita che sembrava andata. Ecco le dichiarazioni di Serse Cosmi a Sky Sport al termine del match:

Commento di Cosmi sulla partita

“Lo ripeto, siamo sempre stati dentro le partite fino all’ultimo minuto, abbiamo perso a La Spezia quando vincevamo 2-1. Abbiamo giocato alla pari con tutti, oggi c’era una situazione quasi impossibile, c’erano tutti i presupposti per mollare. Nessuno avrebbe detto niente di particolare. Il Benevento poteva trasformare le occasioni che ha avuto, ma sono stati decisivi i cambi”.

Simy sempre decisivo

“È quello che avete visto oggi, è un finalizzatore spietato. Ma può fare gare come quella contro il Verona, deve trovare un mix tra le due cose. È un giocatore che sta in questo campionato, dipende dove andrà e come verrà utilizzato”.

Le impressioni di Cosmi sullo stato d’animo di Inzaghi

“Mi è capitato di giocare queste partite. Ci sta, ma il Benevento non ha perso tutto oggi. Ha fatto un pochino meno bene nel girone di ritorno”.

Futuro

“Non so se è meglio cambiare o meno. Due anni fa a Crotone Stroppa fu confermato dopo un campionato di B difficile, poi è tornato in A. Qualsiasi tipo di valutazione verrà fatta accetterò tutte le decisioni. Non so cosa dire, ne riparleremo a fine campionato”.

Quali sono stati i limiti del Crotone nel suo campionato

“Si tratta di mettere sotto accusa i giocatori in maniera individuale, ma è una cosa squallida togliersi le responsabilità. A questa squadra credo sia mancato il senso della difesa, della disperazione. Questa è una disamina che deve fare la società, ma sono soddisfatto del mio lavoro. Sono felice di ciò, Crotone è una città che ha saputo convivere in maniera positiva con diverse situazioni del calcio”.