Esclusiva CIP, il miliardario russo Knaster ad un passo dal Pisa

06/01/2021

09:15

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Photo Alessandro La Rocca/ LaPresse 2020

Secondo alcune indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, il miliardario russo Alexander Knaster sarebbe ad un passo dal Pisa. La società attualmente di Giuseppe Corrado avrebbe trovato l’accordo per la vendita del 75% delle quote del club.

Alexander Knaster è lo stesso che, ad inizio 2019, affiancava James Dinan, Fausto Zanetton e Gianluca Vialli per l’acquisizione della Sampdoria. Con il presidente Ferrero però l’affare non si concluse: colpa delle diverse valutazioni economiche sul club blucerchiato.

Fallito l’acquisto della Sampdoria, Dinan e Knaster, nel dicembre del 2019 avevano chiesto informazioni per quanto riguarda la cessione del Parma.

Il club ducale, però, dopo una lunga trattativa è stato ceduto all’americano Kyle Krause, che ha acquistato il 90% delle quote societarie e il 99% delle quote del Progetto Stadio Parma Srl, società impegnata al riammodernamento del Tardini.

Adesso lo stesso Knaster sarebbe ad un passo dall’acquisto del 75% delle quote del Pisa Calcio, insieme all’AK Calcio Holdings Limited.

MA CHI È ALEXANDER KNASTER?

Alexander Knaster è nato a Mosca nel 1959 da una famiglia di accademici ebrei ed è emigrato negli Stati Uniti all’età di 16 anni con la sua famiglia. Nel 2005 ha fondato Pamplona Capital Management, una società che fornisce una piattaforma di investimento alternativa e gestisce le risorse per una varietà di clienti tra cui fondi pensione pubblici, gestori patrimoniali internazionali, società multinazionali, family office e fondi di hedge fund.

Il miliardario russo sostiene varie fondazioni di ricerca e borse di studio per studenti universitari e vanta una stretta amicizia con il potente Mikhail Fridman, amico personale di Vladimir Putin e padrone di Alfa Bank, il più grande istituto di credito privato della Russia. Il patrimonio personale di Alexander Knaster si aggira intorno ai 2,2 miliardi di dollari.

Il Pisa, che nel Dicembre del 2016 era stato acquisito dalla Magico srl di Corrado, che aveva rilevato il 100% delle quote dalla famiglia Petroni, verrà nuovamente ceduto quasi interamente al miliardario russo. La valutazione del 75% delle quote sarebbe di circa 10 milioni di euro, legati però a diverse clausole contrattuali.

I toscani, che attualmente sono a metà classifica in Serie B, ora sognano in grande: il miliardario russo Knaster ad un passo dal Pisa.

Serie B

13:20

27/06/2022

L’ormai ex bandiera del Genoa, Mimmo Criscito, ha rilasciato una lunga intervista al Secolo XIX-Genova, in cui ha parlato...

L’ormai ex bandiera del Genoa, Mimmo Criscito, ha rilasciato una lunga...

13:20

27/06/2022

La Reggina continua a modificare il suo organigramma societario. Dopo l’annuncio di Felice Saladini come nuovo proprietario...

La Reggina continua a modificare il suo organigramma societario. Dopo...