FIGC, divieto di multiproprietà: cessione dei club entro il 2024

Il Consiglio Federale della FIGC ha fatto la sua scelta all'unanimità: addio alle multiproprietà, chi attualmente possiede due club professionistici ne deve cedere uno entro il 2024.

30/09/2021

16:00

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

Copyright: xAntonioxMoniacix/xIPAx

Secondo quanto riportato dall’ANSA, il Consiglio Federale della FIGC ha approvato all’unanimità il divieto di qualsiasi partecipazione societaria in più di un club professionistico. Per le società che dovessero salire in Lega Pro dalla Serie D, scatta infatti l’obbligo di tempestiva dismissione, pena la decadenza dell’affiliazione.

Per quanto riguarda i casi esistenti, verrà applicata una disciplina transitoria che darà tempo per la cessione delle proprie quote entro l’inizio della stagione 2024/25. Il Presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha affermato che “non solo sarà escluso categoricamente il controllo assoluto della società ma non si potrà neanche avere alcuna partecipazione”.

LEGGI ANCHE: Bologna, Soumaoro positivo al Covid: salterà la Lazio

Dopo la situazione legata alla Salernitana (Lotito era co-proprietario insieme a Mezzaroma, contemporaneamente alla proprietà della Lazio), ora spetta a De Laurentiis con il Bari e Setti con il Mantova a dover cedere il club entro questi due anni.

Serie A

21:56

27/10/2021

Le parole del tecnico dell’Hellas Verona Igor Tudor al termine della partita contro l’Udinese terminata in pareggio...

Le parole del tecnico dell’Hellas Verona Igor Tudor al termine della partita...

21:56

27/10/2021

21:45

27/10/2021

L’allenatore della Sampdoria Roberto D’Aversa ha parlato in conferenza stampa alla fine della partita contro...

L’allenatore della Sampdoria Roberto D’Aversa ha parlato in conferenza...

21:45

27/10/2021