Fiorentina, si lavora al riscatto di Piatek: l’attaccante spinge per restare

Stando a quanto riferito da 'La Gazzetta dello Sport', la Fiorentina è in contatto con l'Hertha Berlino per lavorare al riscatto di Piatek.

28/05/2022

13:53

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Terminata la stagione di Serie A, i club italiani, iniziano già a pianificare il prossimo campionato. Tra questi la Fiorentina che, oltre ai nuovi acquisti, deve ragionare sul riscatto dei giocatori in prestito. Oltre al futuro di Torreira, tiene banco anche quello del centravanti polacco Krzysztof Piatek. Il giocatore, attualmente di proprietà dell’Hertha Berlino, è arrivato in prestito con diritto di riscatto nella finestra invernale di gennaio e, seppur in calando nel finale di stagione, ha messo a referto 6 reti in 18 presenze complessive tra campionato e Coppa Italia. Il giocatore spinge per restare in viola. Ecco il punto della situazione, spiegato da La Gazzetta dello Sport, sul possibile riscatto di Piatek.

Fiorentina, il punto sul riscatto di Piatek

Riscatto Piatek
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Secondo la rosea, la Fiorentina e l’Hertha Berlino, sono in contatto costante per trovare la giusta soluzione per il riscatto di Piatek, assecondando la volontà del giocatore. L’accordo, che lo ha portato alla Viola a gennaio, prevede un diritto di riscatto fissato a 15 milioni di euro. Cifra che i viola non vorrebbero investire, puntando su uno sconto. Si attendono novità importanti nelle prossime settimane. Al momento, è stata scartata l’ipotesi del prolungamento del prestito. La sensazione è che alla fine il giocatore resterà in viola.