Flick si schiera contro i mondiali in Qatar: “Non sarà una…”

Il tecnico della Germania ha parlato dei mondiali in Qatar e delle problematiche sociali presentate dal paese in questione.

20/09/2022

19:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Alex Grimm/Getty Images)

Il commissario tecnico della Germania, Hans Flick, ha rilasciato un’interessante intervista per Frankfurter Allgemeine Zeitung, in cui ha parlato dei mondiali di Qatar, esprimendo il suo dissenso per la situazione sociale del paese, ritenuta dall’allenatore non consona ad ospitare una manifestazione del genere. Flick si è poi soffermato sul passato al Bayern Monaco, sottolineando il rammarico per la gestione di determinate situazioni. Ecco di seguito le sue dichiarazioni, riportate dalla redazione di TMW.

(Photo by ANDRE PAIN / AFP) (Photo by ANDRE PAIN/AFP via Getty Images)

Germania, le parole di Hans Flick sui mondiali di Qatar e il Bayern Monaco

Il dissenso sui mondiali del Qatar
“Non si doveva organizzare il Mondiale lì, bisognava dire di no. In Qatar non vengono salvaguardati i diritti umani, per questo non sarà un Mondiale per i tifosi. Ci sono persone che vorrebbero volare in Qatar ma desistono per una serie di motivi”.

LEGGI ANCHE: Manchester United, individuato l’erede di Cristiano Ronaldo: si tratta

Sull’addio al Bayern Monaco
“Stavo bene, avevo un’ottima squadra e non ne ero stanco. Anzi, mi piaceva tanto. A volte mi chiedo perché si sia arrivati a questo. Tornassi indietro, gestirei diversamente la cosa. Avremmo dovuto sederci a tavolino e parlare tutti insieme (lui, Hoeness, Rummenigge e Salihamidzic, ndr), per chiarire determinate cose, ma non è andata così. Sono felice che ultimamente mi sia riavvicinato a Salihamidzic”.