Freuler e il mancato passaggio alla Roma: “C’è stato qualcosa”

L'ex centrocampista dell'Atalanta ha parlato al Corriere dello Sport di un retroscena di mercato che lo voleva vicino alla Roma.

04/12/2022

11:51

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by JAVIER SORIANO/AFP via Getty Images)

L’ex centrocampista dell’Atalanta, Remo Freuler, ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni del Corriere dello Sport, in cui ha parlato del percorso della Svizzera a Qatar 2022 e del suo mancato passaggio alla Roma. Il giocatore ha infatti rivelato un retroscena di mercato che lo voleva vicinissimo ai giallorossi, ammettendo che, in effetti, qualcosa c’era. Ecco le sue dichiarazioni.

(Photo by MANAN VATSYAYANA/AFP via Getty Images)

Freuler e il mancato passaggio alla Roma, il giocatore rivela: “C’era qualcosa”

L’addio al calcio italiano
“L’addio al calcio italiano? Non è stata una decisione facile. A Bergamo ero a casa, mi sentivo parte di una famiglia, ho ancora tanti amici all’Atalanta e fuori dal campo. Ma dopo sette anni sentivo l’esigenza di cambiare. Sono nato nel 1992, non sono più un ragazzino, ho creduto fosse il momento giusto. Serie A meno competitiva? Non penso questo. Basta guardare la Champions League: tre squadre su quattro si sono qualificate per gli ottavi. In Italia si gioca ancora ad alti livelli. Io ho fatto una scelta ponderata ma magari altri avrebbero preferito altre strade”.

LEGGI ANCHE: Il dramma di Ayew: perde il figlioccio prima del Portogallo

Sul quarto di finale contro il Portogallo di Cr7
“Siamo sempre considerati sfavoriti, ma possiamo giocarci le nostre carte: il calcio si è evoluto, non c’è più grande dislivello tra squadre. La Germania e l’Uruguay sono uscite, la Spagna ha rischiato l’eliminazione: è tutto abbastanza comprensibile”.

(Photo by MANAN VATSYAYANA/AFP via Getty Images)

Piccola frecciata all’Italia
“Ci avete messo del vostro: noi siamo un piccolo Pese, ma abbiamo dimostrato negli ultimi anni di essere forti”.

Sulle richieste di mercato prima del passaggio al Nottingham Forest
“Se ci sono state altre squadre prima del Nottingham? Mah, è possibile. La Roma? Ci sono sempre voci di mercato. E forse sì, con loro c’è stato qualcosa. Ma finché non metti nero su bianco nel calcio non esiste niente di concreto”.