Connect with us

Serie A

Frosinone-Milan, Di Francesco: “Dispiace per il risultato”

Published

on

Le parole di Di Francesco dopo Frosinone-Milan

Di Francesco Frosinone – Al termine della sfida contro il Milan, terminata sul risultato di 3-2 per i rossoneri, il tecnico del Frosinone Eusebio Di Francesco ha rilasciato alcune dichiarazioni per raccontare le sue sensazioni in merito alla prestazione dei suoi calciatori in campo.

Si è appena conclusa la sfida delle 18:00 di oggi, valida per la 23ª giornata di Serie A al Benito Stirpe tra Frosinone e Milan. Partita bellissima tra le due squadre che hanno dato vita ad un vero spettacolo senza esclusione di colpi da una parte e dall’altra. Il tabellino finale decreta la vittoria per 3-2 dei ragazzi guidati da Stefano Pioli, che ottiene tre punti fondamentali alla vigilia dello scontro diretto tra Inter e Juventus di domani sera e si avvicina in classifica proprio ai bianconeri.

C’è tanto amaro in bocca però per Eusebio Di Francesco, che nel corso del secondo tempo aveva momentaneamente assaporato un colpaccio ai danni del Milan dopo il gol del 2-1 siglato dal capitano Luca Mazzitelli, salvo poi vedersi recuperare dai rossoneri. I gol di Gabbia e Jovic, entrato nella ripresa, sanciscono l’ennesima delusione per i ciociari, che nonostante la distanza ancora sufficiente dalle zone calde della classifica devono inevitabilmente cominciare a preoccuparsi. Per commentare la sconfitta e analizzare la prestazione dei suoi, il mister di casa si è presentato davanti ai microfoni di DAZN dove ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito. Di seguito le sue parole.

Le parole di Di Francesco dopo Frosinone-Milan: “Abbiamo tenuto testa a calciatori di alto spessore”

Le parole di Di Francesco dopo Frosinone-Milan

Photo by: Getty Images – calcioinpillole.com

“Sono dispiaciuto perché dopo una prestazione del genere mi scoccia non portare mai a casa niente, anche contro le altre grandi del campionato. La squadra ha tenuto testa alla grande al Milan, ma si guarda sempre il risultato alla fine, anche se c’è stato carattere. Rimane di buono la prestazione, a livello generale è di qualità e nel momento del vantaggio bisognava continuare a giocare come avevamo fatto fino a quel momento senza abbassarsi”. 

“Sono stati dieci giorni negativi, ma i ragazzi hanno reagito davvero alla grande. Oggi avevamo qualche difficoltà e si è vista, ma la squadra ha retto lo spessore dei calciatori del Milan e questo fa piacere perché dimostra che siamo sul pezzo. Proprio per questo mi dispiace quando ci sono momenti di disattenzione, sono piccole ingenuità che abbiamo pagato a caro prezzo. Anche sul terzo gol c’è stato un rimpallo, poi Jovic quando gioca contro di noi è un altro giocatore”.

“Mazzitelli? Luca si esprime molto bene con il palleggio e sa fare benissimo gli inserimenti. Ha acquisito rispetto agli anni precedenti una fisicità e consapevolezza maggiore, oggi è in assoluto il leader del Frosinone”.