Connect with us

Serie A

Genoa-Atalanta, Gasperini: “De Ketelaere? Crescerà ancora”

Published

on

Le parole di Gasperini dopo Genoa-Atalanta

Gasperini Atalanta – Al termine del match del Ferraris tra Genoa e Atalanta, terminato sul risultato di 1-4 in favore della Dea, mister Gian Piero Gasperini ha rilasciato alcune dichiarazioni per raccontare le sue sensazioni al fischio finale e caricare l’ambiente in vista delle prossime partite.

Si è concluso da pochi minuti il penultimo match del programma domenicale della 24a giornata di Serie A tra Genoa e Atalanta allo Stadio Luigi Ferraris. Il risultato finale di 1-4 ha certificato il momento d’oro della Dea, capace anche stasera di blindare il quarto posto e rispondere alla bella vittoria del Bologna di oggi pomeriggio.

Per commentare il risultato e analizzare la prestazione dei suoi, mister Gian Piero Gasperini si è presentato davanti ai microfoni di DAZN dove ha rilasciato alcune dichiarazioni. Nelle sue parole la voglia di continuare a stupire ancora, a partire dal prossimo match di Serie A contro il Sassuolo.

Le parole di Gasperini dopo Genoa-Atalanta: “Le prossime tutte difficili, ma noi abbiamo grandi motivazioni”

Le parole di Gasperini dopo Genoa-Atalanta

Photo by: Getty Images – calcioinpillole.com

“Non penso alle altre squadre, questa è una vittoria importantissima per noi su un campo che è stato difficile per tanti in questa stagione. Abbiamo fatto una partita di attenzione, il risultato è sicuramente un po’ largo, ma abbiamo creato tante occasioni. Il Genoa ha avuto tanto merito, noi abbiamo pagato un po’ di fatica anche per il campo un po’ pesante ed è mancata brillantezza. Con i cambi siamo riusciti a rimettere a posto le cose, potevamo chiuderla anche prima e abbiamo rischiato di prendere gol nel recupero”.

“Il gol di De Ketelaere? Ha fatto delle cose straordinarie nel primo tempo, aldilà del gol del vantaggio iniziale. Questa è una dimostrazione che il ragazzo c’è e crescerà ancora, ha tutti i numeri per poterlo fare. La sua esultanza? Poteva evitarla, ma non era niente di offensivo verso nessuno. Si giocava contro uno stadio contro che tifa con tanta passione, ma lui non è un ragazzo che crea problemi. Il gol di Koopmeiners è stato importantissimo perché arriva dopo il pareggio del Genoa, da lì in poi abbiamo avuto molti spazi per poter chiudere la partita”.

“Touré? Il gol è una bella iniezione di fiducia per un ragazzo che è stato fermo per tanto tempo. Siamo tutti felici per lui, non è stata una partita facile perché fa della velocità la sua caratteristica migliore e non è riuscita a sfruttarla. Ma è stato un grande segnale per il futuro. Carnesecchi ha fatto tutto quello che gli ho chiesto per la statura che ha. Lui è perfettamente in grado di leggere le situazioni e stasera nelle uscite è stato perfetto, ci ha tolto tante castagne dal fuoco. Le prossime partite saranno tutte difficili, ora abbiamo la possibilità di recuperare anche Lookman e Ederson, abbiamo grandi motivazioni e cominciamo dalla prossima contro il Sassuolo”.