Genoa, Criscito: “Non retrocediamo oggi, abbiamo fatto molti sbagli”

Il capitano del Genoa ha parlato della pesante sconfitta rimediata contro il Napoli questo pomeriggio, che potrebbe determinare la retrocessione del Grifone.

15/05/2022

18:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il capitano del Genoa, Mimmo Criscito, a parlato ai microfoni di DAZN al termine del match contro il Napoli, sottolineando le difficoltà incontrate in tutto l’arco della stagione. L’ex Zenit ha fatto mea culpa sulla ormai probabile retrocessione del Grifone, analizzando lucidamente gli errori compiuti da squadra e società. Ecco le sue parole, riportate da TMW.

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Genoa, le parole di Criscito a DAZN

Sui possibili esisti della sconfitta e il futuro
“È stato un anno difficile, di certo non retrocediamo oggi, ma per errori fatti in passato. Il futuro? Io qui ho ancora un anno di contratto, se la società vuole parlare io sono pronto a tutto. Sono d’accordo col presidente, come squadra e società abbiamo fatto tanti errori, dal primo giorno di ritiro. La tifoseria ci ha sempre sostenuto, in casa ci hanno dato una grossa mano, peccato non aver potuto regalargli una gioia. Oggi abbiamo fatto una mezz’ora ad alto livello, ma quando non fai gol è dura, soprattutto quando ci sono giocatori come Insigne o Mertens. Loro non perdonano, noi abbiamo sbagliato.”

LEGGI ANCHE: Bologna, Orsolini: “Voglio restare qui. Ho altri due anni di contratto”

Sugli errori commessi
“È stato un insieme di tutto, sono arrivati 4-5 giocatori nell’ultimo giorno di mercato, poi quando si cambiano 3 allenatori vuol dire che qualcosa non va. Speriamo solo di poter tornare in alto, la nostra gente non merita la B.”

A fargli da eco sono le parole di Zangrillo
Il vero valore del Genoa sono loro, i tifosi. Io stavo molto meglio quando ero con loro. Mi assumo tutte le responsabilità del mio ruolo. Sono qua oggi per dire ai tifosi che comprendo perfettamente i loro sforzi e il loro dolore. Riconosco gli sforzi di tutti, in primis di squadra e staff. Ma il vero valore del Genoa sono i colori, tutto il resto non conta nulla”.

Correlati

17:50

15/05/2022

Non c’è ancora la matematica ma, la retrocessione, è ad un passo. Si parla del Genoa, sconfitto quest’oggi al...

Non c’è ancora la matematica ma, la retrocessione, è ad un passo. Si parla...

17:50

15/05/2022

17:40

15/05/2022

Oggi 15 maggio 2022 Lorenzo Insigne ha giocato la sua ultima partita con il Napoli a Napoli, nello stadio intitolato alla più...

Oggi 15 maggio 2022 Lorenzo Insigne ha giocato la sua ultima partita con il Napoli a...

17:40

15/05/2022