Inter, Steven Zhang condannato a risarcire 250 milioni di euro

La causa è stata intentata da alcuni creditori che lo hanno citato in giudizio: il tribunale di Hong Kong ha emesso la sentenza.

19/07/2022

15:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Il presidente dell’Inter Steven Zhang è stato condannato dal tribunale di Hong Kong a risarcire 250 milioni di euro un gruppo di creditori che gli aveva fatto causa per insolvenza.

Inter Zhang
(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Inter, Steven Zhang condannato a risarcire creditori per 250 milioni di euro

Il tribunale di Hong Kong ha emesso la sentenza. Condanna a risarcire 250 milioni di euro. Steven Zhang ha ricevuto una notizia tutt’altro che piacevole. Come riporta l’Hong Kong South China Morning Post, il presidente dell’Inter ha perso la causa intentata da alcuni creditori presso il tribunale dello stato cinese lo scorso agosto. Zhang aveva garantito il rifinanziamento nel 2020, al termine di una operazione con la China Construction Bank a favore della Great Matrix Ltd, di proprietà della famiglia Zhang. Come racconta CalcioeFinanza, il presidente nerazzurro ha negato questa operazione, affermando che le firme sui contratti non fossero realmente sue ma fossero contraffatte.

LEGGI ANCHE: Inter-Juventus, gli scontri tra nerazzurri e bianconeri sul mercato

Il giudice però non gli ha creduto e lo ha condannato al risarcimento. “Non c’è dubbio che Zhang abbia partecipato al finanziamento originario del progetto, e per il quale aveva dato le sue garanzie personali. Considerato in tale ottica, il tentativo di Zhang di prendere le distanze con il rifinanziamento ha scarso merito“. È quanto si legge in un passaggio della sentenza del giudice dell’Alta Corte Anthony Chan.