Italia, le nazionali che sarebbe meglio incontrare nelle semifinali playoff

Oggi il sorteggio per le semifinali playoff dell'Italia: ecco le squadre per un sorteggio "favorevole". Dalla Repubblica Ceca alla Macedonia del Nord, poi la prima più difficile con la Turchia.

26/11/2021

10:00

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Michael Steele/Getty Images)

Questo pomeriggio, alle 17:00, l’Italia saprà chi dovrà affrontare agli spareggi di marzo per le semifinali di qualificazione ai prossimi Mondiali in Qatar del 2022. Gli Azzurri, in prima fascia, potranno incontrare una tra Turchia, Polonia, Macedonia del Nord, Ucraina, Austria, Repubblica Ceca: gli scontri diretti non sono da sottovalutare, a prescindere dal contendente, ma è fisiologico che alcune squadre sia “meglio” incontrare rispetto alle altre. Ecco quali nazionali sarebbero un sorteggio favorevole per Mancini.

REPUBBLICA CECA

Sicuramente la nazionale allenata da Jaroslav Šilhavý è la formazione ottimale da affrontare nelle semifinali di qualificazione per Qatar 2022. Arrivata terza nel Gruppo E (dominato dal Belgio, con il Galles arrivato secondo), è stata ripescata grazie a quanto fatto nelle qualificazioni per la Nations League (primi nel proprio gruppo di League B).

LEGGI ANCHE: Qatar 2022, oggi il sorteggio dei playoff: dove vederlo in tv

Con 14 punti in 8 partite, i cechi hanno realizzato 14 gol, pur subendone 9, soltanto tre in più dei della capolista. Nelle ultime 5 partite, quelle giocate da settembre fino a novembre, hanno perso 3-0 con il Belgio, pareggiato con il Galles (2-2), poi due successi consecutivi contro Bielorussa (0-2) ed Estonia (2-0).

Giocatori da temere: Tomas Soucek (3 gol)

MACEDONIA DEL NORD

La seconda squadra che sarebbe meglio affrontare nelle semifinali, è la nazionale allenata da Igor Angelovski. Con 18 punti in 10 partite, sono state 5 le vittorie raggiunte, tre delle quali nel girone di ritorno: a settembre c’è stato il pareggio con la Romania, poi uno 0-4 contro il Liechtenstein ed infine i due successi contro Armenia (0-5) ed Islanda (3-1).
Le uniche due sconfitte rimediate durante le qualificazioni sono state contro la Germania (0-4 di ottobre) ed all’andata con la Romania. A marzo, infatti, contro i tedeschi era finita 1-2 grazie alle reti di Pandev ed Elmas.

Giocatori da temere: Trajkovski (3 gol), Elmas (2 gol)

TURCHIA

C’è una nazionale che sarebbe meglio affrontare, ma che rappresenta in realtà una via di mezzo: è la squadra allenata da Stefan Kuntz, la Turchia. Battuta durante i gironi di Euro 2020, rispetto a Polonia, Austria ed Ucraina è sicuramente più debole e quindi da inserire tra le formazioni che sarebbe meglio affrontare nelle semifinali playoff.

Arrivata seconda nel Gruppo G vinto dall’Olanda, la qualificazione diretta è mancata per un soffio: 21 punti contro i 23 degli olandesi, con una sola sconfitta in 10 partite, patita proprio contro i capolisti. Un brutto 6-1 a settembre, arrivato dopo la vittoria per 4-2 nell’andata di marzo da parte dei turchi.

Nelle ultime 5 giornate sono arrivate tre vittorie ed un pareggio: 1-1 con la Norvegia, poi successi contro Lettonia (1-2), Gibilterra (6-0) ed infine Montenegro (1-2).

Giocatori da temere: Burak Yilmaz (5 gol), Calhanoglu (3 gol), Under (2 gol)