Juve, Allegri: “Bella partita contro i campioni d’Europa. Sofferto poco”

Massimilano Allegri ha analizzato la vittoria della sua Juventus contro i campioni d'Europa in carica ai microfoni di Prime Video.

29/09/2021

23:24

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Photo LaPresse - Fabio Ferrari

É un Max Allegri molto soddisfatto quello ai microfoni di Prime Video. La sua Juventus ha battuto i campioni d’Europa in carica del Chelsea grazie alla perla di Federico Chiesa. I bianconeri ora conducono il gruppo H a punteggio pieno dopo due giornate.

Queste le dichiarazioni del tecnico livornese: Di solito i marinai quando sono in tempesta trovano sempre la via d’uscita: stasera bella partita contro i campioni d’Europa. Tecnicamente potevamo giocare meglio ma abbiamo sofferto poco e un paio di contropiedi li abbiamo sbagliati. Due partite, sei punti, zero gol subiti quindi un altro passo verso la qualificazione, un bel passo in avanti”.

Cosa si prova quando la rivoluzione ha questo effetto?
“Giocando con i tre davanti pensavo avessimo dei vantaggi, poi ho messo Chiesa centravanti con Bernardeschi dietro e lì siamo andati meglio”.

Bentancur e Locatelli, ha trovato l’alchimia tra i due?
“Vediamo di recuperare Arthur che tornerà dopo la sosta. Per quanto riguarda loro due, Bentancur fa fatica da solo, Locatelli stasera ha fatto meglio nel proporsi e nello schermare Lukaku. Insieme fanno un’ottima coppia, Rabiot non ha iniziato bene ma ha finito in crescendo”.

Partita non perfetta, ma vincere così significa aver ritrovato la vera Juventus?
La Juventus deve vincere anche queste partite così, per vincere queste partite devi soffrire e avere voglia di fare risultato. Stasera i ragazzi lo hanno fatto, con rispetto dei campioni d’Europa e Szczesny grandi parate non ne ha fatte”.