Juve, Nedved: “Ambizioni cambiate dopo il mercato? No”

le parole di Nedved nel pre-gara di Juve-Sassuolo.

10/02/2022

20:51

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Nel pre-gara di Juve- Sassuolo, match dei quarti di finale di Coppa Italia, è intervenuto Pavel Nedeved, vice-direttore dei bianconeri, ai microfoni di Sportmediaset. L’ex giocatore della Juve ha parlato inevitabilmente del mercato e delle ambizioni della squadra bianconera dopo diversi importanti acquisti, uno su tutto quello di Vlahovic.

Juve, le dichiarazioni di Nedved

Dopo il mercato le ambizioni sono cambiate? No, le ambizioni sono sempre le stesse. La proprietà ci ha dato indicazioni precise, a questo punto della stagione siamo quasi dove vogliamo essere: ancora in Coppa Italia, ancora in Champions, solo in campionato siamo in ritardo. Il prossimo anno vedremo ancora il tridente Dybala-Vlahovic-Morata? Questo vediamo, ci sono delle scadenze, non solo quella di un giocatore ma di tanti. Detto questo il tridente ci è piaciuto molto anche a noi, mantenendo questa intensità sarà dura togliergli la maglia da titolare ma penso che il mister nelle prossime partite avrà in testa anche dei cambiamenti. Il ruolo di Zakaria? Può fare tutti i ruoli del centrocampo, a due, mezzala o davanti alla difesa. Dà tanta sostanza, con le gambe arriva ovunque e va in avanti, è un giocatore molto azzeccato. Complimenti a Cherubini e Arrivabene che hanno fatto un grande mercato. Il messaggio della proprietà è “basta vivacchiare”? Il messaggio è stato chiaro, la proprietà è stata fantastica perché ci ha dato la possibilità di intervenire già a gennaio, abbiamo anticipato i tempi rispetto all’estate. Siamo contenti e felici, la squadra è cambiata tanto”.