Juventus, De Ligt criptico sul rinnovo: “Non bastano due quarti posti”

Ecco le dichiarazioni del gioiello olandese sulla questione rinnovo con la Juventus, che potrebbe non arrivare.

05/06/2022

13:52

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Jonathan Moscrop/Getty Images)

Il difensore centrale della Juventus, Matthijs de Ligt, ha parlato del possibile rinnovo con i bianconeri dal ritiro della nazionale olandese. L’ex Ajax non ha escluso una separazione con l’attuale club, visti i deludenti risultati sportivi raccolti negli ultimi due anni. Ecco le sue parole, rilasciate a NOS e riportate da Calciomercato.com.

(Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Juventus, le parole di De Ligt sul rinnovo

Sul rinnovo con la Juventus
“Al momento sono in corso delle discussioni e, quando arriverà il momento giusto, deciderò se rinnovare o se guardare altrove. Ho sempre preso delle decisioni in base al progetto sportivo e i due quarti posti consecutivi non bastano. Bisogna fare un passo in avanti”

LEGGI ANCHE: Mercato Arsenal, tutto su Gabriel Jesus: la situazione

Sul suo percorso
“Credo che questo sia stato il mio anno migliore, in termini di partite giocate e di prestazioni. La società me lo ha confermato, gli infortuni occorsi a Chiellini e Bonucci mi hanno dato la possibilità di dimostrare il mio valore, ora mi attende il passo successivo. Due quarti posti di fila sono un risultato deludente, la Juve è un club che vuole e deve vincere sempre”.

Queste le dichiarazioni del gioiello bianconero, che ha su di se una clausola rescissoria da ben 125 milioni di euro nel suo attuale accordo con il club torinese e che può salire a 145 al termine della prossima stagione. Il calciatore interessa a tanti grandi club, specialmente inglesi, ed è quindi possibile che già nel corso di questa sessione estiva potranno esserci delle aste per lui.