Juventus: nodo ingaggio per Pogba, ma il ritorno è davvero vicino

La Juventus continua a lavorare per il ritorno di Paul Pogba a Torino. C'è da superare il nodo ingaggio: i dettagli.

16/05/2022

09:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Il calciomercato della Juventus si infiamma con la suggestione del ritorno di Paul Pogba. Suggestione che più di tanto non è, perché, come raccontato ieri, nella giornata di oggi è previsto un incontro tra le parti. Già oggi, ad orario di pranzo, è previsto un summit tra la dirigenza bianconera e Rafaela Pimenta, collaboratrice storica di Mino Raiola. Il ritorno in bianconero del centrocampista francese sembra sempre più vicino. Resta però da sciogliere il nodo ingaggio.

Pogba Juventus
(Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Juventus-Pogba, ecco i dettagli dell’ingaggio

Come riporta la Gazzetta dello Sport, per Paul Pogba resta da risolvere il problema dello stipendio, alto per i bianconeri. In questo primo incontro con l’agente del francese si discuterà di molteplici temi: dall’ingaggio alla durata del contratto. Il centrocampista vorrebbe un contratto “da doppia cifra”, magari per quattro anni, cosa che i bianconeri non possono permettersi ad ora. La cosa ideale per la Juventus sarebbe trovare un accordo con Pogba sui 7 milioni di euro (tetto massimo raggiunto fino ad ora). Magari facendo uno sforzo si potrebbe arrivare ad un triennale da 8 milioni compresi di bonus.

LEGGI ANCHE: Buffon sul ritiro: “Nel 2018 avevo deciso di smettere, poi arrivò il PSG”

Il Psg sullo sfondo

C’è anche il Psg in corsa per Paul Pogba. I parigini non hanno di certo problemi ad offrire ingaggi alti, e le richieste del centrocampista potrebbero essere esaudite senza complicazioni. La Juventus cercherà di chiudere già oggi per il “Pogback”, prima che sia troppo tardi e che anche il Psg passi all’azione.