La Liga parade: il meglio e il peggio della 7a giornata

Record di presenze, partite thriller e una piccola che riesce nella grande impresa: le emozioni imperdibili della giornata di Liga

26/09/2021

18:28

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Noxthirdxpartyxsales PUBLICATIONxNOTxINxJPN 0131027640st

Giornata storica in Liga: Inaki Williams raggiunge il record di partite consecutive con il suo Athletic, una maglia cucita addosso come una seconda pelle. Cuore e grinta anche per Javi Martinez, tanta delusione per l’Atletico Madrid. Tutte le emozioni più belle della settima giornata del campionato spagnolo.

LA PARTITA DEL GIORNO

LEGGI ANCHE: Barcellona-Levante, i sette gol del 2013

Doveva promettere maggiore spettacolo, ma è finita in perfetto equilibrio: la partita più sentita della giornata di Liga è stata senza dubbio Real Madrid-Villarreal, terminata con un pareggio senza reti. Uno stop forse non calcolato per il Blancos che fin qui continuavano a macinare punti e vittorie e speravano di poter continuare anche contro una delle deluse di questo campionato. Alla fine il Villarreal si porta a casa un punto importante che permette di muovere una classifica abbastanza deludente.

LA SQUADRA TOP

Partita tranquilla per il Barcellona, forse fin troppo rispetto agli standard visti nell’ultimo anno. I blaugrana si portano a casa la terza vittoria stagionale, questa volta contro il Levante, grazie a una prestazione maiuscola di Memphis Depay, al primo gol con la maglia balugrana di de Jong e alla rete in pieno recupero del baby talento Ansu Fati. Un trionfo che non dovrebbe fare clamore, ma che diventa importantissimo in una situazione così delicata.

LA SQUADRA FLOP

Il club flop è l’Atletico Madrid, reduce dalla scottante sconfitta contro l’Alaves. I campioni in carica di Spagna si arrendono alla rete di testa di Laguarida, arrivata dopo appena quattro minuti di gioco. Nonostante i grandi nomi in campo è il difensore a decidere la partita totalmente a sorpresa, contro dei colchoneros irriconoscibili che hanno chiuso il primo tempo con 0 tiri verso la porta avversaria.

IL TOP PLAYER

Osasuna nel cuore e nella testa, nessuno meglio di lui poteva decidere una partita thriller come quella contro il Maiorca, finita 3-2: Javi Martinez è l’hombre del partido per il suo Osasuna, la squadra in cui ha mosso i primi passi nel mondo del calcio e alla quale è legato fin dai tempi delle giovanili.

LA FOTO DEL GIORNO

202 partite consecutive in Liga, senza mai fermarsi e senza smettere di essere decisivo nemmeno per un secondo. Nel match contro il Valencia Inaki Willams raggiunge un record storico con il suo Athletic, eguagliando una leggenda come Juanan Larranaga. Nessuno più di lui può rappresentare al meglio la storia e la tradizione del club basco.

La Liga

18:40

07/12/2021

Grande tensione nella Liga Spagnola. Real Madrid, Barcellona e Athletic Bilbao hanno risposto, tramite un comunicato ufficiale,...

Grande tensione nella Liga Spagnola. Real Madrid, Barcellona e Athletic Bilbao hanno...

18:40

07/12/2021

11:30

07/12/2021

Alessio Lisci, giovane allenatore italiano da 10 anni in Spagna e oggi tecnico del Levante, ha raccontato la sua storia e il...

Alessio Lisci, giovane allenatore italiano da 10 anni in Spagna e oggi tecnico del...

11:30

07/12/2021