La Liga: Passo falso Barça, bene il Real Madrid

05/10/2020

01:38

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by JOSE JORDAN/AFP via Getty Images)

La Liga spagnola ha terminato la sua quinta giornata di campionato con le ultime cinque partite in programma quest’oggi.

In una partita molto equilibrata, Cadice e Granada si dividono la posta in palio pareggiando per 1-1 grazie alle reti di Sanchez per gli ospiti che si sono visti raggiungere ad inizio ripresa da un gol di Alejo.

L’Alaves riesce a vincere la sua prima partita di questo campionato battendo  tra le mura amiche per 1-0 l’Athletic Bilbao.

La gara è piuttosto equilibrata ma viene decisa da un gol dell’ex Milan Rodrigo Ely. Per i padroni di casa espulso anche Duarte sul finale per una presunta gomitata a un avversario.

L’ex viola Facundo Roncaglia e Jonathan Calleri regalano la vittoria all’Osasuna che si sbarazza del Celta Vigo con un 2-0 in fin dei conti meritato per quanto visto in campo.

Barcelona

Tra Barcelona e Siviglia succede tutto nei primi dieci minuti:

Al Camp Nou sono gli ospiti ad andare in vantaggio con De Jong prima di essere ripresi da Coutinho che raccoglie un pallone vagante al limite dell’area e lo deposita in rete per il definitivo 1-1.

Primo pareggio per i blaugrana che nelle prime due partite di campionato giocate avevano vinto -e convinto- lasciandosi alle spalle le polemiche estive.

Real Madrid

Il Real Madrid vince, a tratti soffrendo, contro un battagliero Levante al Estadio de la Ceramica.

Gli uomini di Zidane passano in vantaggio con Vinicius al minuto 16 ma fanno non poca fatica a tenere il risultato dato che gli avversari non ci stanno a fare da vittime scarificali.

Nikola Vukcevic colpisce una traversa a metà del primo tempo mettendo una gran paura a Courtois, poi nella ripresa anche le merengues beccano un legno con Benzema.

Il Levante ha due buone occasioni per pareggiare la gara:

Enis Bardhi  dimostra di avere poca incisività e poca precisione nelle due occasioni che gli si presentano al 60′ e al 63′ rendendo vani i suoi tentativi di andare a rete.

Il VAR annulla un gol al Real per fuorigioco al minuto 72, poi prima Clerc e poi ancora Bardhi provano ad impensierire il portiere avversario senza successo.

Quando la partita sembra avviarsi su uno “striminzito” 1-0, ecco che arriva  la zampata vincente di Karim Benzema che conclude in rete un contropiede da manuale imbastito dalla sua squadra con gli avversari tutti in avanti nel tentativo di pareggiare.

Con la vittoria per 2-0, il Real si porta momentaneamente in testa alla classifica con una partita ancora da recuperare.

Calcio Estero

L’ex allenatore dello Shakhtar Donetsk, Mircea Lucescu, ha parlato ai microfoni di Prime Video dei drammatici eventi che...

L’ex allenatore dello Shakhtar Donetsk, Mircea Lucescu, ha parlato ai...

19:40

18/08/2022

Il mercato è entrato nel vivo, in Italia ma anche all’estero. Ecco il tabellone completo degli affari ufficiali conclusi dai...

Il mercato è entrato nel vivo, in Italia ma anche all’estero. Ecco il tabellone...

17:56

18/08/2022