LaLiga, il Real Madrid per scacciare la crisi, il Siviglia per sognare

06/02/2021

10:58

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by PIERRE-PHILIPPE MARCOU/AFP via Getty Images)

Huesca – Real Madrid

Dopo l’anticipo del venerdì, che ha tirato fuori, almeno per qualche ora, il Deportivo Alavès dalla zona salvezza, il programma della Liga si fa serio. Ieri i baschi hanno superato il Valladolid (1-0), con una rete Joselu, oggi il Real Madrid è chiamato ad un compito, sulla carta, facile facile. Alle 16.15 Zidane fa visita al fanalino di coda Huesca, per rimettersi in carreggiata e provare a dare un senso alla stagione dei blancos. Che, con 40 punti, gli stessi del Barcellona, vedono allontanarsi giornata dopo giornata l’Atletico Madrid del Cholo Simeone. Sono 10 i punti di distanza, con i Colchoneros che hanno ancora una partita da recuperare. Contro gli aragonesi, che porteranno in panchina il neo acquisto Vavro, mancheranno Eden Hazard e Sergio Ramos. Davanti, Benzema e Vinicius dovrebbero bastare per portare a casa i tre punti.

Siviglia – Getafe

Dietro, ad un solo punto dal Real Madrid, c’è il Siviglia, al quarto posto, che stasera (21:00) ospita al Sànchez Pizjuàn il Getafe. Julen Lopetegui cerca la quarta vittoria consecutiva, per scavare un solco importante dalle inseguitrici. I dubbi riguardano Jesús Navas, mentre il Papu Gomez potrebbe partire titolare, insieme a Suso e Ocampos, alle spalle dell’unica punta En-Nesyr. Dall’altra parte, la squadra di José Bordalás ha bisogno di punti, sia per allontanare la lotta salvezza, sia per rispondere al 5-1 incassato dall’Athletic e al pareggio a reti bianche contro l’Alavès nell’ultima giornata.

Levante – Granada

I primi a scendere in campo, aspettando il Real Madrid, saranno, alle 14:00, Levante e Granada. Due squadre che vivono un momento piuttosto altalenante, ma anche una situazione di classifica tutto sommato serena. Entrambe vengono dai quarti di finale di Coppa del Re. Il Granada, dopo aver messo alle corde il Barcellona, si è arreso nei tempi supplementari (5-3). Il Levante, al contrario, ha superato (1-0) il Villareal, sempre ai tempi supplementari, qualificandosi alle semifinali, dove incontrerà l’Athletic Bilbao. Al Ciudad de Valencia i padroni di casa, che in Liga nell’ultima giornata hanno battuto il Real Madrid, si affideranno alla coppia d’attacco Roger Martí – José Luis Morales. Gli andalusi di Diego Martínez, invece, dovranno fare a meno di Yangel Herrera, positivo al Coronavirus, e gestire le forze in vista dell’Europa League.

Elche-Villareal

Ricco di contenuti è anche l’appuntamento delle 18:30 del Manuel Martinez Valero, che regala un Elche-Villareal dal doppio significato. I valenciani, neo promossi, rischiano seriamente di tornare in seconda divisione: hanno raccolto un solo punto nelle ultime cinque di campionato, ma hanno ancora due partite in meno rispetto alle avversarie dirette. Il sottomarino giallo, come detto, viene dalla cocente eliminazione in Coppa del Re. Emery, dopo tre pareggi consecutivi, deve vincere per restare in scia al Siviglia, e continuare a sperare in un piazzamento Champions, ad oggi, assai difficile.