Lazio, Milinkovic-Savic lascia il ritiro della Serbia

Il centrocampista non partirà con la sua nazionale alla volta della Norvegia: ecco perché.

26/09/2022

18:17

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Carlos Rodrigues/Getty Images)

La Lazio riabbraccia in anticipo Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista ha lasciato il ritiro della Serbia e non giocherà l’ultima gara di Nations League contro la Norvegia. Ecco il perché.

Lazio, Milinkovic-Savic torna prima: ecco perché

Sergej Milinkovic-Savic ha lasciato il ritiro della Serbia ed è pronto a tornare a Formello. Questa volta però, nessuna cattiva notizia per la Lazio. Il centrocampista infatti ha ricevuto il secondo cartellino giallo della sua Nations League contro la Svezia ed è così scattata la squalifica. Niente trasferta in Norvegia per l’ultima gara del girone – che per la Serbia significherebbe promozione in Lega A qualora arrivasse una vittoria – e ritorno da Maurizio Sarri. Che potrà lavorare insieme a lui in vista del prossimo impegno dei biancocelesti, quello con lo Spezia di domenica, per poi pensare alla trasferta di Graz contro lo Sturm in Europa League, dove serve una reazione dopo l’umiliazione subita in Danimarca contro il Midtjylland.

Serata importante per Milinkovic-Savic, quella con la Svezia. Oltre alla bella vittoria di squadra per 4-1, il centrocampista ha anche indossato la fascia di capitano per la prima volta e lo ha celebrato sul proprio profilo Instagram, definendola “La giornata più importante della mia carriera”. Anche la Lazio ha voluto rendere omaggio al suo gioiello, ripostando la foto su Twitter.