Lazio, Stendardo sicuro: “Il primo anno di Sarri è stato positivo”

L'ex difensore crede nel progetto del tecnico toscano.

10/05/2022

22:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Guglielmo Stendardo, ex difensore della Lazio, ha parlato ai microfoni di Radiosei della stagione di Maurizio Sarri alla guida dei biancocelesti. Di seguito le sue parole.

Lazio, le parole di Stendardo sulla stagione di Sarri

Lazio Stendardo Sarri
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

BILANCIO:Gli errori individuali hanno fatto la differenza, come la discontinuità. Credo che il campionato sia positivo: Sarri ha portato una nuova identità tattica, ma dal punto di vista difensivo la Lazio ha pagato caro e da lì arrivano i punti che la dividono dalla Juventus”.

LEGGI ANCHE: Milan, Pulga: “Ho sempre pensato che Tonali fosse un fenomeno”

STAGIONE:Rimpianti solo per la continuità All’interno della stagione, abbiamo visto partite eccellenti ed alcuni vuoti incredibili. Lo stesso Sarri ha detto di non sapersi spiegare certe partite. Forse è uno step necessario per diventare grandi. In generale, non è stata una grande stagione e tutti hanno avuto l’occasione di lottare per qualcosa. Penso ad una Juventus in grande difficoltà per tutta la stagione, che è rimasta aggrappata alle prime. Al Napoli che è rimasto in scia fino alla fine ed un’Inter che con meno punti, si gioca lo Scudetto fino alla fine”.

SARRI E L’EUROPA: “Le ultime gare diranno tanto sul futuro della Lazio, arrivare al quinto posto è fondamentale. Bisogna cercare di gettare le basi per la prossima stagione, io reputo Sarri il migliore in assoluto, un maestro di calcio che ha bisogno di tempo e di giocatori adatti alle sue caratteristiche. Con qualche acquisto centrato, si può fare il salto di qualità. Almeno uno per reparto: uno come Romagnoli è da prendere subito”.

MILINKOVIC:Con Sarri può migliorare ancora, io non so quale sia la situazione a livello di mercato, però – se fossi il procuratore – lo inviterei a fare una scelta ponderata. La Lazio è una società importantissima”.

JUVENTUS:La Juve non ti regala nulla, ma oggettivamente ha deluso in questa stagione. Credo che vada rifondata e che la Coppa Italia, possa essere importantissima per Allegri. Arriverà quarta in Serie A in un campionato non estremamente competitivo, ma la Lazio deve approfittare di questo momento complicato”.

Serie A

23:08

22/05/2022

Dopo due primi tempi completamente diversi, la Salernitana si è giocata la salvezza davanti al suo pubblico contro...

Dopo due primi tempi completamente diversi, la Salernitana si è giocata la salvezza...

23:08

22/05/2022

22:40

22/05/2022

La partita Salernitana-Udinese, valida per la 38ª e ultima giornata di campionato è stata momentaneamente sospesa per qualche...

La partita Salernitana-Udinese, valida per la 38ª e ultima giornata di campionato...

22:40

22/05/2022