Lazio-Verona: statistiche, precedenti e probabili formazioni del match

Le statistiche, i precedenti e le probabili formazioni della sfida delle 20:45 tra Lazio e Verona allo Stadio Olimpico di Roma.

21/05/2022

12:20

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Questa sera, alle 20:45, la Lazio di Maurizio Sarri giocherà contro il Verona di Igor Tudor allo Stadio Olimpico, per la 38ª giornata di campionato. Ecco le statistiche ed i precedenti del match pubblicati sul sito ufficiale della Lega Serie A, oltre alle probabili formazioni:

  • Dopo il successo per 4-1 nella gara d’andata, l’Hellas Verona potrebbe vincere entrambe le sfide stagionali contro la Lazio in Serie A TIM per la seconda volta nella sua storia, dopo il 1984/85.
  • L’Hellas Verona ha vinto due delle ultime tre sfide contro la Lazio in campionato (1P), tante quante nelle precedenti 13 in Serie A TIM (3N, 8P).
  • La Lazio è rimasta imbattuta in 12 delle ultime 13 partite casalinghe contro l’Hellas Verona in Serie A TIM (9V, 3N), la sconfitta è tuttavia arrivata nella sfida più recente all’Olimpico (1-2 il 12 dicembre 2020).

LO STATO DI FORMA

  • Grazie al pareggio in extremis di Milinkovic-Savic contro la Juventus, la Lazio si è assicurata un posto in Europa League nella prossima stagione. I biancocelesti disputeranno una competizione europea per la sesta stagione di fila (dal 2017/18).
  • L’Hellas Verona ha guadagnato 52 punti in questo campionato: il suo record in Serie A TIM in una singola stagione nell’era dei tre punti a vittoria è di 54, ottenuti nel 2013/14 con Andrea Mandorlini alla guida.
  • Gli scaligeri hanno anche realizzato 62 gol nel campionato in corso (come nel 2013/14): non hanno mai segnato di più in una singola stagione nella loro storia in Serie A TIM.
  • Da una parte l’Hellas Verona (25) è la squadra che ha perso più punti da situazione di vantaggio in questo campionato, dall’altra la Lazio (19) è la seconda formazione ad aver guadagnato più punti una volta sotto nel punteggio, dietro solo all’Inter (22).
  • Lazio ed Hellas Verona sono le due squadre con la differenza maggiore tra gol fatti ed Expected Goals in questa stagione di Serie A TIM; secondo questo modello calcolato sulle qualità di occasioni avute i biancocelesti hanno realizzato ben 16 reti in più (74 reti – 58 xG), i gialloblù sette in più (62 gol – 55 xG).

I PROTAGONISTI

  • Ciro Immobile (27 gol in questo campionato) potrebbe diventare il capocannoniere stagionale della Serie A TIM per la quarta volta in carriera, nella storia del torneo solo Gunnar Nordahl ha fatto meglio (cinque).
  • La Lazio è la vittima preferita di Giovanni Simeone in Serie A TIM: sette reti in 11 sfide. Nel match d’andata contro i biancocelesti (24 ottobre 2021), il Cholito è diventato il secondo calciatore nella storia dell’Hellas Verona a segnare almeno quattro gol in una singola gara di Serie A TIM, dopo Emanuele Del Vecchio contro la Sampdoria nel 1958 (cinque reti in quel caso).
  • Sergej Milinkovic-Savic ha segnato 11 reti in questo campionato, nella sua carriera in Serie A TIM solo nel 2017/18 ha realizzato più gol (12). Il centrocampista serbo ha preso parte a cinque reti nelle sue ultime sette partite di campionato (tre marcature e due assist).

LAZIO-VERONA, LE PROBABILI FORMAZIONI

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Marusic, Acerbi, S. Radu; S. Milinkovic, Cataldi, Basic; Pedro, F. Anderson, Zaccagni. Allenatore: Sarri.

A disposizione: Reina, Adamonis, Luiz Felipe, Hysaj, Kamenovic, Akpa Akpro, Leiva, Raul Moro, Romero, J. Cabral. Indisponibili: Immobile, Luis Alberto. Squalificati: Patric.

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Dawidowicz, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. Allenatore: Tudor.

A disposizione: A. Berardi, M. Chiesa, Coppola, Sutalo, Depaoli, Hongla, Frabotta, Veloso, Praszelik, Bessa, Cancellieri, Lasagna. Indisponibili: Pandur. Squalificati: Gunter.

ARBITRO: Colombo di Como
Guardalinee: Palermo e Bercigli
Quarto uomo: Volpi
Var: Dionisi
Avar: Serra

Correlati

Era stato annunciato come uno dei grandi colpi della scorsa campagna acquisti del PSG. Si parla di Georginio Wijnaldum,...

Era stato annunciato come uno dei grandi colpi della scorsa campagna acquisti del...

09:00

25/06/2022

08:30

25/06/2022

Il 25 giugno 1988 è il giorno in cui l’Olanda, con il trio delle meraviglie, Gullit, Van Basten e Rijkaard, vince il suo...

Il 25 giugno 1988 è il giorno in cui l’Olanda, con il trio delle meraviglie,...

08:30

25/06/2022

Serie A

08:00

25/06/2022

Il 25 giugno 1997 nasce a Nueva Helvecia Rodrigo Bentancur. Nasce calcisticamente centrocampista, mediano forte fisicamente, è...

Il 25 giugno 1997 nasce a Nueva Helvecia Rodrigo Bentancur. Nasce calcisticamente...

08:00

25/06/2022

23:00

24/06/2022

Il direttore sportivo del Milan Paolo Maldini è stato intervistato ai microfoni di DAZN, in occasione di uno speciale dedicato...

Il direttore sportivo del Milan Paolo Maldini è stato intervistato ai microfoni di...

23:00

24/06/2022