Connect with us

La Liga

Liga, il Real Madrid ribalta il Siviglia: è 2-3 al Sánchez Pizjuán

Published

on

Siviglia Real

Termina con un finale a dir poco incandescente il big match della 32a giornata di Liga fra Siviglia e Real Madrid. Occasione persa per gli andalusi, che nel primo tempo si erano ritrovati in vantaggio di due reti grazie alle firme di Rakitic e Lamela. Nella ripresa le individualità del Real Madrid sono uscite lentamente allo scoperto, ed hanno regalato ad Ancelotti una vittoria che fino ad un certo punto sembrava difficilmente ipotizzabile. Successo di notevole importanza per i blancos, che continuano la loro inarrestabile marcia verso il titolo di Spagna.

Liga, il Real ribalta il Siviglia al Sánchez Pizjuán

La partita si avvia nel più classico dei modi, vale a dire con il Real pazientemente alla ricerca dei varchi giusti per poter colpire il Siviglia, che invece preferisce, a larghi tratti, un approccio più conservativo ed attendista. Il match si sblocca al 21′ grazie a Rakitic, che pennella una splendida punizione a giro all’incrocio dei pali e porta in vantaggio i padroni di casa. Quattro minuti più tardi è Erik Lamela a raddoppiare per gli andalusi, con una conclusione rasoterra che si spegne all’angolino basso, in seguito ad un assist di Corona. Il match sembra aver preso una piega ben precisa, ma guai a sottovalutare la resilienza di questo Real Madrid targato Ancelotti.

(Photo by Fran Santiago/Getty Images)

Nella ripresa infatti i blancos crescono ed accorciano le distanze al 50′ con Rodrigo, che spara con forza in porta e da il via alla rimonta degli ospiti. Per lunghi tratti della ripresa il Siviglia riesce a reggere l’urto castigliano, ma deve arrendersi a cinque minuti dalla fine, quando Carvajal si inventa una palla filtrante per Nacho, che insacca in rete e fa 2-2. Per la firma conclusiva non poteva di certo mancare Karim “The Dream” Benzema, bravo a nascondere la palla a un difensore e a calciare sul secondo palo per il 2-3 definitivo.