Malagò accusa i presidenti della Serie A: “Sono come dei delinquenti”

Il presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha parlato a Repubblica riguardo alle tangenti dei diritti Tv, accusando diversi club di Serie A.

16/11/2022

11:48

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Giampiero Sposito/Getty Images)

Il presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha rilasciato una particolare intervista sulle pagine di Repubblica, in cui ha parlato della questione legata alle tangenti sui diritti tv della Serie A. Ecco le sue dichiarazioni, riportate da diverse testate.

(Photo by ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images)

Malagò attacca i presidenti della Serie A: “Loro come delinquenti, Juve e Roma complici”

Sui presidenti della Serie A e la Lega Calcio
I presidenti? Dei delinquenti veri. La Lega? Come ha detto Greco (Francesco, ex procuratore capo di Milano, ndr) è un’organizzazione di diritto privato, perché altrimenti li arrestavano tutti perché li avevano trovati colpevoli di corruzione sei anni fa con noi. Preziosi? Un vero pregiudicato”.

LEGGI ANCHE: Manchester United, si pensa a Mbappé per il dopo Ronaldo

Su Claudio Lotito, la Juventus e la Roma
E i nostri amici, Juventus e Roma, sono colpevoli quanto lui. Perché alla fine o per un motivo o per un altro, hanno rinunciato a lottare o lo hanno assecondato e sono diventato complici delle sue avventure

Sulle telefonate intercettate
sono quelle utili al procedimento“, ovvero “quelle con Massimo Bochicchio, il broker che ha truffato mezza Italia dello sport, morto in un incidente stradale alla vigilia del suo processo quest’estate. e quelle con i dirigenti televisivi e sportivi con i quali Malagò parlava, appunto, dell’assegnazione dei diritti“.

Serie A malagò
(Photo byMarco Rosi/Getty Images)

Repubblica riporta Il contenuto di una telefonata tra Malagò e un manager di Sky

Malagò sulle accuse di falso
“Il numero uno del Coni era presidente-commissario dell’assemblea della Lega Calcio di Serie A con la quale il 19 marzo 2018 le 20 squadre elessero neopresidente per acclamazione il numero 1 di Banca Imi, Gaetano Micciché. E, secondo l’impostazione della Procura, aveva falsificato i verbali”.

È ridicolo – gli fa notare il manager di Sky – dopo quello che avevi cercato tu di dare ordine a questi sciammanati“. “Infatti – dice Malagò – è quello che mi rinfacciano: uno statuto, una governance, gli avevo trovato una persona di livello… Questi sono delinquenti veri“.

Correlati

11:08

16/11/2022

Edinson Cavani, centravanti del Valencia ed ex Napoli, ha parlato delle possibili chance scudetto degli uomini di Luciano...

Edinson Cavani, centravanti del Valencia ed ex Napoli, ha parlato delle possibili...

11:08

16/11/2022

10:36

16/11/2022

Albania e Italia si affronteranno questa sera in occasione di un match amichevole. Gli azzurri sono reduci da un percorso...

Albania e Italia si affronteranno questa sera in occasione di un match amichevole....

10:36

16/11/2022