Manchester City, Guardiola su Haaland: “Mi ha ricordato Cruijff”

Il tecnico del City ha analizzato la vittoria in rimonta contro il Borussia Dortmund, spendendo parole al miele per Erling Haaland.

15/09/2022

13:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by LINDSEY PARNABY/AFP via Getty Images)

Il tecnico del Manchester City, Pep Guardiola, ha analizzato la vittoria in rimonta ottenuta contro il Borussia Dortmund, spendendo parole d’elogio verso Erling Haaland. Il norvegese si è infatti esibito in uno splendido gesto atletico in occasione della rete del 2-1, che ha ribaltato la partita e consentito ai Citizens di portare a casa i tre punti in un match complicato e ricco di insidie. Ecco le dichiarazioni di Guardiola in merito alla partita e al centravanti norreno.

(Photo by Michael Regan/Getty Images)

Manchester City, le parole di Guardiola su Haaland

Sulla partita
“Abbiamo giocato con la marcia sbagliata oggi. Nessuna aggressività, siamo stati passivi. Con gli ingressi di Bernardo Silva e Foden abbiamo cambiato ritmo segnando due ottimi gol. Sono abbastanza sicuro che nel modo in cui stavamo giocando nel primo tempo Stones non avrebbe avuto il coraggio di provare quel tiro: è stato eccezionale, sono molto felice per lui”.

LEGGI ANCHE: Roma, presentata la terza maglia per la stagione 2022/23

Su Haaland
Haaland? Che gol!. Ricordo che tanto tempo fa a Barcellona Johan Cruyff ne segnò uno abbastanza simile contro l’Atletico Madrid. È bello che Erling abbia emulato Johan Cruyff. Il Dortmund è una squadra eccezionale, lo sapevamo. Non siamo stati abbastanza bravi durante questa gara ma allo stesso tempo è sempre bello avere questa resilienza: andiamo, andiamo, andiamo. Abbiamo Haaland e Alvarez insieme in area come alternativa, sta funzionando”.

Sull’episodio che lo ha visto discutere con l’arbitro Orsato
“Mi sono meritato il cartellino giallo. Gli ho chiesto scusa”