Connect with us

Nazionali

Mancini rivela: “Nazionale? Sarei rimasto altri dieci anni”

Published

on

mancini

Roberto Mancini, attuale Ct dell’Arabia Saudita, è tornato a parlare del delicato addio con la Nazionale italiana, con cui ha vinto l’ultimo Europeo.

Nell’ultima estate ha detto addio alla Nazionale italiana per poi approdare in terra saudita ed allenare quella araba. Roberto Mancini, Ct con cui gli Azzurri hanno trionfato in Euro 2020, è tornato a parlare in un’intervista a Le Iene sulle scelte perseguite nei precedenti mesi. Di seguito, le sue parole: “Come sto ora? È un po’ faticoso, è un po’ diverso. La qualificazione all’Europeo dell’Italia mi fa molto piacere. Sono tutti ragazzi che meritavano questo, avevano già avuto una grande delusione per il Mondiale, poi è giusto che l’Italia possa essere lì a difendere il titolo“.

Mancini: “Qui per soldi? Rientrano nelle motivazioni”

mancini

Photo by: Getty Images

Roberto Mancini continua l’intervista, soffermandosi sulle ultime parole di Gravina, dettosi deluso per il suo addio: “Anche io ci sono rimasto male. Diciamo che dopo tanti anni, forse, a volte, bisognava prendere una decisione. Forse è una decisione che andava presa un po’ prima, però, allo stesso tempo, posso anche capire che ci si possa rimanere male. Anche io sono rimasto male di tante cose, e con grande dispiacere perché io sarei rimasto altri dieci anni, se fosse stato possibile. Qualcosa era cambiato rispetto a prima, ma posso dire una cosa? È stato detto anche troppo“.

Quando c’erano giornali, giornalisti, direttori e proprietari seri di giornali si scrivevano cose vere, adesso si scrivono un sacco di stupidaggini. Le cose scritte sono per la maggior parte stupidaggini: sono andato via per tante motivazioni. I soldi? Una delle motivazioni è anche quella“.