Marotta: “Addii Lukaku ed Hakimi prova della transizione del nostro calcio”

L'AD dell'Inter ha usato come prova del cambiamento del calcio italiano - una volta più florido - gli addii di Hakimi e Lukaku dall'Inter la scorsa estate.

25/05/2022

18:00

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Durante la festa per i 130 anni de Il Mattino, l’Amministratore Delegato dell’Inter, Giuseppe Marotta, è intervenuto per rilasciare alcune dichiarazioni: “Nel 2000 il nostro calcio era florido, oggi siamo una transizione. Lukaku e Hakimi sono la prova, ci hanno chiesto di andare via. Ci dobbiamo chiedere perché, forse non siamo stati pronti al cambiamento mentre gli altri sì. La sostenibilità è fondamentale, i tifosi preferiscono sempre vincere al bilancio. Ma bisogna essere bravi a gestire le risorse. L’ obiettivo dell’Inter anche il prossimo anno resta andare in vetta, la qualificazione in Champions è importante per ogni club”. Queste le parole riportate da Il Mattino.

Serie A

10:41

30/06/2022

Dopo il doloroso saluto della Juventus a Paulo Dybala, arriva anche quello ad Alvaro Morata. Il club bianconero ha annunciato il...

Dopo il doloroso saluto della Juventus a Paulo Dybala, arriva anche quello ad Alvaro...

10:41

30/06/2022

10:10

30/06/2022

È ufficiale la separazione tra Paulo Dybala e la Juventus. Nonostante si sapesse ormai da mesi che l’argentino non avrebbe...

È ufficiale la separazione tra Paulo Dybala e la Juventus. Nonostante si sapesse...

10:10

30/06/2022