Mercato Inter, il PSG insiste per Skriniar: proposta da 7,7 milioni

I parigini non si arrendono per il difensore slovacco, ed avrebbero formulato una proposta da 7,7 milioni annui.

18/06/2022

09:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

L’Inter continua ad essere una delle squadre più attive in assoluto sul mercato. I nerazzurri sono vicini al clamoroso doppio colpo Dybala-Lukaku, ma devono anche guardarsi dalle offerte dei top club per i propri gioielli. Le cronache degli ultimi giorni parlano di un interesse sempre più acceso del PSG nei confronti di Milan Skriniar, in quanto ritenuto il giusto profilo per poter blindare la cerniera difensiva dei campioni di Francia.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il club transalpino avrebbe proposto al giocatore un quinquiennale da 7,7 milioni a stagione, una cifra che rappresenterebbe il doppio rispetto a quanto lo slovacco percepisce adesso. Nei giorni scorsi c’è stata anche un’offerta da 50 milioni al club nerazzurro, che tuttavia è stata rifiutata in quanto non ritenuta sufficiente per poter avviare i dialoghi.

LEGGI ANCHE: Mercato Juventus, rilancio per Di Maria: 7 milioni netti per un anno

Inter Skriniar
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Mercato Inter, il PSG insiste per Skriniar: offerti 7,7 milioni per cinque anni

Vista l’attuale situazione, è molto probabile che il PSG farà un rilancio nei prossimi giorni. L’Inter ritiene Skriniar uno dei perni assoluti del progetto e non vorrebbe privarsene, ma se proprio deve sedersi a parlare vuole farlo a cifre congrue al valore del giocatore. La sensazione è che i francesi potranno spingersi fino a 70 milioni per lo slovacco, premendo sul fatto che i nerazzurri hanno bisogno di fare una cessione importante per chiudere il bilancio all’attivo. Skriniar dal canto suo ha sempre manifestato la ferma volontà di voler continuare la sua storia interista, e di diventare una bandiera del club. Nelle prossime settimane la situazione potrà certamente evolversi, ma ad oggi è difficile immaginare che le strade dell’Inter e quelle del ragazzo possano dividersi.

Correlati

08:30

18/06/2022

Il 18 giugno 2002 è il giorno dell’incubo, della sciagura, del disastro. Del sopruso e di Byron Moreno. A Daejeon si gioca...

Il 18 giugno 2002 è il giorno dell’incubo, della sciagura, del disastro. Del...

08:30

18/06/2022

08:00

18/06/2022

Pierre-Emerick Emiliano François Aubameyang nasce il 18 giugno 1989 a Laval, in Francia. Figlio d’arte (il padre è...

Pierre-Emerick Emiliano François Aubameyang nasce il 18 giugno 1989 a Laval, in...

08:00

18/06/2022