Mercato Inter: per Dybala manca l’accordo su bonus e clausola

Tra la Joya e i nerazzurri ancora questioni contrattuali da risolvere prima della firma

24/06/2022

10:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Da tempo ormai sembrano promessi sposi, ma ci sono ancora questioni importanti da risolvere su alcune questioni contrattuali che stanno bloccando l’affare legato a Paulo Dybala nel mercato dell’Inter.

Mercato Inter, bonus e clausola ostacoli verso la Joya

La dirigenza nerazzurra è in fermento, tra la trattativa per il ritorno di Lukaku che sembra ormai definita al 100% e quella per portare Dybala alla corte di Simone Inzaghi. I colloqui fra gli uomini mercato interisti e l’agente dell’argentino Jorge Antun sono frequenti da mesi. I dettagli che sembravano una formalità stanno diventando dei veri e propri nodi da sciogliere. Oltre alla questione legata alle commissioni per il procuratore, la Gazzetta dello Sport evidenzia come ci sia ancora distanza fra domanda e offerta sull’argomento ingaggio. Pare infatti che la base fissa per lo stipendio annuale corrisposto alla Joya offerta dall’Inter sia di 5 milioni di euro. A questo si aggiunge un milione di bonus legato alle presenze – almeno il 50% delle gare stagionali disputate dai nerazzurri.

Dybala Inter
(Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

Possibile inserimento di una clausola rescissoria?

Questa opzione non sarebbe stata accolta favorevolmente dall’entourage del giocatore – sono le stesse modalità che aveva offerto la Juventus per il rinnovo dell’argentino – e quindi starebbe prendendo quota l’idea di inserire una clausola rescissoria da far scattare al termine del primo anno, in modo da favorire il rilascio di Dybala qualora le cose non andassero come auspicato da entrambe le parti. Dunque la vicenda è lontana dall’essere al punto di svolta, visto anche che gli uomini mercato dell’Inter hanno messo come priorità il ritorno di Lukaku – da finalizzare entro il 30 giugno per beneficiare del decreto crescita sullo stipendio lordo del belga – e che prima di ufficializzare Dybala avrebbero comunque la necessità di sfoltire il reparto offensivo – Dzeko e Sanchez sono sul piede di partenza ma al momento sono ancora in rosa. I colloqui proseguiranno, anche se tutto fa presagire che alla fine il matrimonio si farà.