Mercato Juventus, accordo raggiunto con Milinkovic-Savic: i dettagli

Il serbo resta in scadenza a giugno del 2024 e i margini per il rinnovo sono ridottissimi.

22/11/2022

09:35

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

La Juventus continua a lavorare per portare alla Continassa Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo, attualmente impegnato al Mondiale in Qatar, resta in scadenza con la Lazio a giugno del 2024 e i margini per il rinnovo sembrano essere sempre più ridotti. Come riportato da Alfredo Pedullà infatti, i bianconeri negli ultimi giorni avrebbero raggiunto con l’agente Kezman un accordo sulla base di un quadriennale da 6 milioni di euro netti a stagione più bonus e valido a partire dal 1° luglio del 2023 quando alla scadenza del contratto con la società di Lotito mancheranno solo 12 mesi. Il club biancoceleste continua a chiedere almeno 100 milioni di euro per il cartellino del classe ’95 ma visti gli ottimi rapporti con lo stesso Kezman si sta cercando un compromesso per non arrivare al muro contro muro.

Mercato Juventus, ottimismo per Milinkovic: palla a Lotito

Juventus Milinkovic
(Photo by Marco Rosi – SS Lazio/Getty Images)

Dal canto suo la Lazio ha da tempo messo sul piatto un quadriennale da 5 milioni di euro netti, bonus inclusi, per cercare di blindare il centrocampista. Un’offerta ovviamente al di sotto di quella bianconera e che Milinkovic non sembra voler prendere in considerazione. Il compromesso proposto da calciatore ed entourage, che non vorrebbero lasciare la Lazio a zero, è quello di un rinnovo fino al 2025 con clausola rescissoria tra i 40 e i 50 milioni di euro. Lotito però non ci sente e in questo caso chiederebbe l’inserimento di una clausola da almeno 70 milioni di euro. Le prossime settimane saranno decisive in tal senso. Cosa succederebbe infatti se un accordo tra le parti non venisse trovato?

LEGGI ANCHE: Argentina-Arabia Saudita: le probabili formazioni e dove vederla in tv

Milinkovic, addio a zero?

Juventus Milinkovic
(Photo by Filippo MONTEFORTE / AFP) (Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

In caso di mancata intesa tra le parti si andrebbe verso la permanenza del serbo fino alla naturale scadenza del contratto tra 18 mesi. A quel punto la Juventus sarebbe pronta a prelevare il calciatore a parametro zero con un anno di ritardo. Lotito si interroga: perdere un patrimonio come il Sergente a costo zero sarebbe un grave danno per le casse della società.