Mercato Lazio, Sarri attende rinforzi per la prossima stagione

La Lazio è al lavoro per consegnare a Sarri una squadra competitiva in tutti i reparti.

26/06/2022

17:06

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

(Photo by Marco Rosi/Getty Images)

La Lazio, dopo aver chiuso la stagione 2021/2022 al quinto posto in classifica davanti a squadre come Roma, Fiorentina e Atalanta, dovrà provare a fare un salto di qualità nel prossimo campionato di Serie A, per centrare il quarto posto che vale un posto in Champions League. Per farlo però serviranno alcuni importanti innesti dal mercato estivo. Il presidente biancoceleste Claudio Lotito, dopo aver rinnovato il contratto del tecnico Maurizio Sarri fino al 2025, ha promesso al tecnico toscano rinforzi importanti che possano accontentarlo e migliorare la squadra. I profili ideali sono giocatori giovani, di prospettiva e adatti al gioco di possesso di Sarri. Il DS Igli Tare è a lavoro per portare il prima possibili gli acquisti necessari nei ruoli rimasti scoperti: un portiere, un paio di difensori centrali, un terzino sinistro e il vice Immobile.

lazio romagnoli
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Mercato Lazio: per la difesa ci sono Carnesecchi, Romagnoli e Casale

Dopo l’addio di Strakosha, portiere della Lazio dalla stagione 2016/2017, servirà un nuovo portiere titolare. Il preferito di Sarri è Carnesecchi, giovane promessa protagonista della Cremonese neopromossa in Serie A. Il portiere è di proprietà dell’Atalanta che chiede almeno 18 milioni per il suo cartellino, ma Lotito punta ad abbassare la richiesta dopo l’infortunio subito da Carnesecchi  con l’Under 21, che lo terrà lontano dal campo per almeno 4 mesi. Nel caso sfumasse la trattativa, la Lazio potrebbe virare su Vicario dell’Empoli o Provedel dello Spezia. Dovranno arrivare poi almeno due difensori centrali, visto l’addio di Luiz Felipe (al Betis Siviglia) e Acerbi che ha rotto con l’ambiente laziale (su di lui c’è il Milan). Gli indiziati principali per sostituirli sono Romagnoli e Casale. Per il primo sembra tutto fatto da tempo, si aspetta solo l’annuncio che potrebbe arrivare i primi di luglio, mentre per il secondo continuano le trattative con il Verona, ma vista l’amicizia tra Lotito e Setti l’affare potrebbe concludersi positivamente. Sarri poi vorrebbe anche un terzino sinistro. Il suo sogno sarebbe Emerson Palmieri, già allenato al Chelsea. Il terzino della Nazionale tornerebbe volentieri in Italia, ma dovrà venire ridursi l’ingaggio, attualmente fuori portata per le casse biancocelesti (4 milioni circa).

LEGGI ANCHE: Futuro Ronaldo, il ds dello Sporting sull’ipotesi ritorno: “Ora non credo”

CENTROCAMPO: Marcos Antonio nuovo Leiva

In mezzo al campo la Lazio ha salutato il veterano Lucas Leiva. Il suo posto in mediana lo prenderà il giovane brasiliano Marcos Antonio, arrivato dallo Shaktar Donestk. Brevilineo, rapido e abile nel gioco a terra, è stato fortemente voluto da Sarri che lo utilizzerà come play davanti alla difesa, in alternanza con Cataldi, un profilo ideale per il 4-3-3. Altri possibili arrivi a centrocampo dipenderanno dal futuro di Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Per il Sergente non sono ancora arrivate offerte adeguate, con Lotito che spara alto. Sullo spagnolo invece è sempre vigile il Siviglia, che ha già fatto recepire un’offerta da 16 milioni, ritenuta però troppo bassa a Formello. In caso di partenza di uno dei due, Sarri ha già fatto sapere di gradire molto Ilic del Verona, giocatore di grande tecnica e classe con il quale la Lazio sembra già avere un accordo di massima.

ATTACCO: Cabral o Caputo come vice Immobile

Nel reparto offensivo alla Lazio serve un vice Immobile, ossia un profilo che posso farlo rifiatare in qualche match di Europa League e Coppa Italia, oltre che giocare qualche spezzone di partita in campionato. Non sono quindi previste grandi spese per questo ruolo, infatti i nomi più gettonati sono quelli di Jovane Cabral, arrivato alla Lazio nel mercato di gennaio,  e Ciccio Caputo. Per il capoverdiano lo Sporting Lisbona, proprietaria del cartellino, chiede almeno 4 milioni, un prezzo fattibile per Lotito. Il classe ’98 potrebbe sia giostrare da vice Immobile sia da esterno d’attacco. Sarri però ha dato la sua preferenza a Caputo, attaccante esperto e adatto al suo tipo di gioco. Per il 35enne la Sampdoria chiede circa 1,5 milioni di euro, la Lazio ci sta pensando, consapevole che la priorità va data ad altri reparti.